Spargi la voci

Voglia di...

  • Voglia di sperare, di aspettare, di soffrire e di gioire.

    Voglia di ammirarla da lontano timidamente, e guardare i suoi occhi che brillando esprimono tutta la sua anima, e che suscitano in me una forte sensazione di benessere.

    Voglia di avvicinarmi a lei, anche se con timore, di dirgli ciao e di stringerli la mano.

    Voglia di parlarle, di ascoltare le sue parole e i suoi silenzi.

    Voglia di rivederla, di riavvicinarmi a lei sempre con timore, di dirgli ciao e darle un bacino sulla sua guancia.

    Voglia di parlarle, di riascoltare le sue parole, i suoi silenzi, le sue confidenze e i suoi gesti, di consigliarla e di consolarla.

    Voglia di rivederla ancora, di riavvicinarmi a lei forse con meno timore, di dirgli ciao e darle un bacino sulla fronte.

    Voglia di parlarle, di passeggiare, di ridere e scherzare divertendoci.

    Voglia ancora di rivederla, di riavvicinarmi a lei forse con un po’ più sicurezza, di dirgli ciao e darle un bacino sulla sua mano.

    Voglia di parlarle, di ammirarla, di esprimere la mia gioia nel riaverla accanto e di volerl prendermi cura di lei.

    Voglia di rivederla, e di nuovo, e ancora una volta, vederla all’infinito e non importa in quale momento io la veda, può essere in un momento di dolore, come può essere in un momento di gioia, quel che conta è di essere con lei.

    Voglia di rivederla ancora una volta, ma questa volta per un momento speciale, quel momento per poterle chiedere la sua mano, di dirgli ti amo e di darle un bacino sulle sue labbra.

    Voglia di rivederla ancora una volta e dirle "ciao amore mio sono arrivato, eccomi qui per te".

    Voglia di rivederla, e di nuovo, e ancora una volta, vederla all’infinito, e vederci avendo costruito ormai un legame solido basato sull’amore, sul rispetto, sulla sincerità, sulla lealtà e sul volersi bene.

    Voglia di rivederla, ma questa volta aspettandola per lungo tempo, fino a quado finalmente eccola arrivare, è laggiù accompagnata, si confonde con il colore delle nuvole, quelle stesse nuvole che io guardavo ogni momento che pensavo a lei sognando che arrivasse il gran giorno.

    Voglia di rivederla e dirle SI.

    Voglia di rivederla come prima cosa della giornata, e anche come ultima cosa della giornata.

    Voglia di rivederla, prepararle la colazione e dirle "ciao amore mio sono ancora qui per te e continuerò a esserci sempre, ecco la colazione per te"

    Voglia di rivederla ancora, come tutte le mattine, questa volta la aiuto a mettersi le ciabattine, è una cosa che può fare da sola è vero, ma volete mettere la bella sensazione che si prova nel fare questo gesto per la propria amata?

    Voglia di rivederla, e di nuovo, e ancora una volta, vederla all’infinito, ma non mi stancherei mai nel vederla sempre perché ogni volta che la vedo, pur essendo ormai passati tanti anni, è per me come se la vedessi per la prima volta.

    Questa è la mia voglia di amare! Si ma chi? Nonostante il chi non esista ancora, conserverò nel mio cuore questa mia grande voglia di amare, per poi poterla donare a colei che esisterà!