Spargi la voci

Infine

  • Le paure sono quelle che ti uccideranno

    paura di dire e del silenzio

    paura di fare e rimanere immobili

    paura di essere o sembrare

    paura di apparire e non accettarsi

    paura di agire e di perire

    paura di amare e rimanere soli

    paura di restare soli ma non voler nessuno

    paura di camminare e di fermarti

    paura di perderti e vedere il tuo io

    paura di non ritrovarti e all'infinito chiamarti

    paura di baciare eppure darsi

    paura di vincere e perdere

    paura di urlare e di esser muto

    paura di volare e cadere

    paura di rialzarti e piegarti

    paura di ferirti e crogiolarti per non guarire

    paura di piangere e farti asciugare le lacrime

    paura di farti guardare ed essere visto

    paura che nessuno ti veda e somigliare agli altri

    paura che nulla possa toccarti mentre tutto ti sfiora

    paura dell'oscurità eppure spegni la fiamma

    paura di amare eppure non si cerca altro

    paura di abbracciare eppure ci si scioglie in esso

    Le paure sono quelle che, infine, ti uccideranno

     

    Un soffio d'anima e che il Lupo sempre vi protegga


Commento

0 commento