Spargi la voci

sensualita'

  • La sensualità in un individuo può essere considerata lo specchio della sua personalità,
    che riflette l'interesse e l'attrazione che gli altri sentono.
    L'essere umano è l'animale più sexy della terra, non rispetta le stagioni
    dell'amore e può dimostrarsi sensuale e seducente in qualsiasi momento della vita:
    mentre lavora, cucina, al cinema, a teatro, in palestra, etc.
    Lo "stile" nel comunicare la propria sensualità è assolutamente
    soggettivo.

    Non esiste una forma ideale per essere sexy.


    Il grado di emozione evocato in una persona da parte di un
    comportamento sensuale, dipende unicamente dalla complementarietà.
    Per alcuni individui il termine sexy è associato principalmente ad
    elementi esteriori e sessualmente chiari (soprattutto per i maschi);
    per altri il tono della voce, la gestualità, la saggezza,
    l'abbigliamento, oppure una miscela di molti elementi,
    può far nascere un desiderio. Non essendoci un modo stereotipato
    per essere sensuali conforme a tutte le persone,
    il "segreto" è essere se stessi, sicuri di sé, autentici.


    E' la nostra autostima, la sensazione di adeguatezza nelle molteplici
    situazioni della vita che ci rende sensuali agli occhi di chi è
    sensibile proprio alle nostre caratteristiche.


    Ciò che conta è la sicurezza di se. La sicurezza che aiuta
    a lasciar diffondere nell'ambiente che ci circonda il fascino
    della nostra personalità. Sguardi, gesti, parole ed anche contatti
    quando opportuni, sono capaci di rendere lo stile unico: il modo di
    accavallare le gambe, di guardare negli occhi, di avviare una
    comunicazione, di ascoltare e dimostrare empatia, di essere leali,
    di non dare nulla per scontato.


    Cenerentola seduce il principe perchè esprime autenticamente se stessa,
    non replica un copione o una mimica provata allo specchio.
    Sarebbe un grave errore volgere le proprie energie per trovare la
    fiducia in se stessi allo scopo di soddisfare una estrema ricerca
    della seduzione. Il sorriso si tramuterebbe in un ghigno, anche se
    ben camuffato e gli occhi perderebbero la loro luce.

    Concludendo,
    per essere sexy non bisogna fare nulla. Non è necessario rifarsi ad
    atteggiamenti e comportamenti che, anche se ci piacciono,
    non ci appartengono.

    E' sensuale naturalmente la persona vera,
    autentica, che non ha bisogno di recitare una parte ed indossare
    una maschera.


Commento

0 commento