Spargi la voci

Tag del blogger

PERPLIMERE

  •  

    Il pop corn c'è  le patatine anche  la birra non manca 

    una sedia comodissima ci sta... possiamo cominciare.

    Un ringraziamento a tutti coloro che volontariamente leggono questo blog ed un saluto misericordioso a quelli che involontariamente lo leggeranno sul forum, che dirvi il mio sponsor      “LAGATTAMORTA” è instancabile. Avrei potuto stupirvi con effetti speciali, come dicono nel mondo pubblicitario, ma vi propongo PERPLIMERE tentando di elevare il turpiloquio di qualche utente. Poichè un “laureato” non finisce mai d’imparare, ho appreso che il termine admin declinato al plurale in un testo italiano vuole la s finale. Quanti di voi avranno letto i bars di via veneto oppure i quizzies della settimana engmistica, per non parlare dei films del terrore e dei sit-ins. A volte capita che su qualche giornale si legga la forma plurale (esempio i leaders) ma sono libere interpretazioni dell’autore per far “tendenza” (per spararsi “a posa”). La regola generale è che i nomi stranieri utilizzati in un testo italiano non assumono la forma plurale, sono indeclinabili. Per quanto riguarda i testi “specialistici” (quindi prettamente tecnici) nei quali vi siano parole inglesi specifiche può essere giustificato l’uso della forma plurale originale.

    Leggi:
    p. 194 della
    Grammatica italiana con nozioni di linguistica di Maurizio Dardano e Pietro Trifone
    p. 104 del
    Nuovo manuale di stile di Roberto Lesina
    p. 54 della
    Grammatica italiana di base di Pietro Trifone e Massimo Palermo
    p. 49 della
    Grammatica di riferimento dell’italiano contemporaneo di Giuseppe Patriota

    Che avessi scritto un testo di alta specializzazione non me ne sono accorto, grazie allo sponsor        LAGATTAMORTA per la segnalazione. Per quanto riguarda invece la discriminazione verso gli utenti maschi della nota stanza "che ne parlamm a fa", farà la fine di quelle stanze riservate agli utenti registrati.

     


Commento

2 commento