Spargi la voci

Tag del blogger

Come fare a...ovvero l' arte della sopravvivenza quotidiana

  • Come fare a...ovvero l' arte della sopravvivenza quotidiana

     
    Piatti veloci ma squisiti: come prepararsi una pasta con il burro super!
     
    Poniamo l' eventualità che arrivate a casa e vi trovate con il frigorifero completamente vuoto o non avete proprio voglia di mangiare quella montagna di cibi surgelati e scatolette che ha comprato il/la vs partner...cosa fare allora? Pasta con il burro, ecco la risposta! Vi potrà sembrare un piatto poco gustoso ed anche un pò villano ma vi posso garantire che se eseguito bene vi alzerete da tavola talmente soddisfatti che non vedrete  l' ora di fare il bis!
    Allora, per primo  prendete le scatolette e i cibi surgelati che dovevate utilizzare per pranzare o cenare e riponetele di nuovo dove erano... poi vi servono solo pochi e semplici ingredienti: spaghetti n7, burro, sale, e formaggio grana (padano o reggiano è uguale). Ora il segreto per fare un' ottima pasta con il burro sta nella sua preparazione ma anche  nella scelta della pasta difatti ho scritto spaghetti n 7 perchè  gli spaghetti si condiscono meglio con il burro ed il formaggio. N7 perchè lo spaghetto di questa misura non è nè troppo sottile (come per esempio la n5) che incollerebbe sgradevolmente il tutto, nè troppo spesso (come per esempio la n8) che disperderebbe nel piatto il burro ed il formaggio che invece devono restare in giusta proporzione sulla pasta. Vediamo allora come fare il tutto.
    Prendete una normale pentola e riempitela d' acqua, portate ad ebollizione e poi metteteci dentro 2 cucchiaini e mezzo da caffè, di sale. Prendete gli spaghetti n7 (di buona qualità e quantità in base alla fame) spezzateli a metà (in 2 parti uguali) e versateli nell' acqua in ebollizione. Impostate il tempo a circa 10 minuti poi con una forchetta mescolate subito gli spaghetti per circa un minuto affinchè restino separati l' uno dall' altro durante la cottura. (L' operazione mescolamento è da ripetersi almeno 3 volte durante il tempo di cottura). Nel mentre che la pasta si cuoce prendete dal frigorifero del burro (di buona qualità tanto costa poco) e tagliatene un pezzo in base alla quantità di pasta che avete messo nella pentola, diciamo che per un piatto normale è sufficente un pezzo da 1cmemezzo per tutta la larghezza del burro...meglio abbondare che deficere tanto se poi vi accorgete che è troppo potete sempre eliminarlo...quindi prendete il vostro pezzo di burro e riponetelo in un piatto fondo. Quando la pasta è cotta (mi raccomando non stracotta o cruda) dategli una rapida mescolata, spegnete il fornello e scolate tenendo appena possibile la pentola sotto lo scolapasta. Fate saltare un pochino la pasta nello scolapasta e subito dopo versatela in modo omogeneo nel piatto sopra il burro, poi prendete un pò dell' acqua rimasta nella pentola e versatela sopra la pasta. Ora mescolate la pasta con il burro affinchè quest'ultimo si sciolga completamente e si ammalgami bene con la pasta. A questo punto arriva il bello. Ricordate una cosa, la pasta deve essere mangiata subito quindi mettetevi a tavola e gattugiateci sopra il formaggio, mescolate il tutto e rigrattugiateci sopra acora un pò di formaggio. Il formaggio non deve essere grattuggiato a mucchietto ma uniformemente su tutto il piatto. Fatto ciò, mangiate.
    Alcuni accorgimenti. Se notate che il burro è troppo e vi è rimasto un pezzo non sciolto nel piatto eliminatelo, se la pasta risulta troppo acquosa inclinate un pò il piatto nel lavandino e fate scivolare l' acqua eccedente, se invece è troppo asciutta prelevate con un cucchiaio un pò di acqua  rimasta nella pentola e versatela sopra la pasta, quindi mescolate. L' importante è che la pasta venga mangiata il prima possibile da quando la scolate...Buon appetito!
     

Commento

0 commento