Spargi la voci

Tag del blogger

me stessa

  • Eccomi qua, con i miei se, con i miei ma,con i miei pensieri che non mi va di affrontare oggi, come ieri, in questa realtà. 
    A volte penso sia speciale ma nessuno lo sa. 
    Me ne resto a casa dove penso a ogni cosa e la giornata di sicuro non sarà noiosa, sarà come tante, io sempre qui 
    sempre con poca gente intorno e troppa nella mente. 
    Non si sente niente da fuori, neanche un rumore, le nuvole hanno forme strane con più di un colore. 
    Penso per ore a ogni successo e ogni errore. 
    Col naso all’insù spero ogni giorno migliore.
    Mi assicuro che tutto da sè si metta in ordine, ho me nei momenti di completa solitudine.

    Dormo per non pensare.

     

     
     Vivo di punti, virgole e speranze. 

    Mi piace vedere le persone riunite, forse è sciocco, ma che dire, mi piace vedere la gente che si corre incontro, mi piacciono i baci e i pianti, amo le storie che la bocca non riesce a raccontare abbastanza in fretta, mi piacciono gli abbracci, la ricomposizione, la fine della mancanza di qualcuno, mi piacciono i baci sul collo, amo la tranquillità. Sono malinconica, fragile, dannatamente romantica. 
    Amo la luna, le stelle, l'immensità del mare.
    I Negramaro, i Coldplay, James Blunt, Birdy, Nesli e altre.
    Ho amato una volta sola e ho pianto quattrocento notti.
    Aveva la bellezza di cui solo i vinti sono capaci. E la limpidezza delle cose deboli. E la solitudine, perfetta, di ciò che si è perduto. . <3

     

    Sono Quella che preferisce un film o un libro sotto le coperte invece di uscire.

     

    Sono quella ragazza che in treno guarda fuori dal finestrino con la mente che vaga. 

    Sono quella ragazza che aspetta quel qualcuno, perché dicono che ognuno di noi ha un qualcuno.

    È inutile rifugiarsi nei sogni se poi ti dimentichi di vivere.

    <3


Commento

0 commento