Spargi la voci

sai di libertà...

  • Dire "vorrei essere felice " e aspettare che qualcosa accada
    è come sperare di vincere la lotteria senza comprare un biglietto!
    La verà felicità costa e non un caro prezzo,ma un giusto prezzo
    perchè quando veniamo al mondo non ci danno le opzioni,
    ed è nostro dovere cercare di imparare
    e non aspettare che qualcuno ci venga a insegnare qualcosa..
    il problema è che vogliamo tutto gratis e subito
    o peggio ancora..
    la carichiamo sulle spalle di altre persone
    che diventano il metro di giudizio nostro per dire
    "siamo felici".."no,non siamo felici"...eh no,
    non funziona così...
    la felicità va sudata, pagata, cercata, rispettata, capita,
    voluta a tutti i costi, va anche persa eh...
    ma ritrovarla dopo ci darà ancora più soddisfazione!
    scoprendo magari che ce l'avevamo vicina a noi...
    e il problema non era lei
    che non aveva una voce abbastanza forte per farsi sentire...
    ma noi che eravamo sordi..e non lo volevamo....accettare!
    la vita è una strana combinazione di porte e di chiavi....
    alcune le apriamo anche troppo in fretta,
    di altre invece non abbiamo la chiave giusta...
    e allora ci limitiamo a spiare dal buco della serratura
    o aspettare che qualcuno ci apra..
    quando in realtà bisognerebbe buttarle giù
    anche con la testa se necessario
    e rubare tutto ciò che vogliamo..
    perchè prenderci la nostra felicità non sarà mai un reato..
    E il viandante pazzo nel suo continuo
    e consapevole girovagare al contrario ,
    in retromarcia dentro al proprio passato..
    toccò all'improvviso le spalle di lei e si fermò...
    rimasero in silenzio...lei non era chi cercava ..
    lui non era chi sperava ..
    tremante lei gli chiese "dov'è la felicità?"..sicuro le rispose
    "non lo so..ma hai un buon profumo, sai di libertà..."
    la felicità è un buon bicchiere di vino
    che cominci a bere da solo..
    ma poi lo finisci in due.


Commento

0 commento