Spargi la voci

Tag del blogger

Un amore così bello non doveva far male.

  • Ah, l’amore! Questo folle sentimento che… cantava
    una vecchia canzone.
    Sentimento folle, strano e complicato, davvero!
    In tanti hanno provato a spiegarlo, ma ancora
    nessuno ci è riuscito, non completamente.
    Anche l’eccelsa Poetessa lo ha cantato con passione,
    struggimento e limpidezza, come nel verso che La
    Mente e il Cuore propone quale ispirazione
    letteraria.
    E nella sua estrema semplicità, illustra con poche e
    chiare parole tutto e il contrario di tutto.

    Non sarà un caso se amore fa rima anche con dolore!

    Tutti abbiamo provato questo sentimento, più o meno
    profondamente. E abbiamo sperimentato quanta gioia
    può dare l’essere innamorati, come vibra il primo
    bacio e come pulsa il cuore nel petto.
    Allo stesso modo sappiamo che quel cuore può
    spezzarsi dal dolore, quando l’amato/a ci abbandona,
    oppure semplicemente non ci ricambia.
    Un dolore che, nei casi più estremi, può farci
    impazzire o – cronache ormai giornaliere, purtroppo
    – uccidere l’oggetto del nostro amore.
    E’ qui che si nasconde la follia, la stranezza di
    questo sentimento: quello stesso amore, prima
    foriero di tanta gioia, ora con la stessa intensità
    ci fa soffrire.
    Questa trasformazione lascia increduli e in stato
    confusionale, pieni di ricordi, di sogni, di
    considerazioni sciocche sul fatto che non può essere
    vero quello che è successo, che ci deve essere un
    modo per risolvere le cose, per tornare indietro.
    A volte succede, ma la gioia non è più la stessa, il
    dolore non si cancella.
    E anche quando è eterno, l’amore nasconde sempre una
    sottile, invisibile, scia di dolore.
    L’innamoramento stesso è causa di sofferenza, quando
    il sentimento è così travolgente da stringere il
    cuore e far mancare il respiro.
    Quando poi sappiamo già che, appena cominciato, il
    nostro è un amore impossibile, il dolore non
    possiamo proprio evitarlo.

    Ma l’Amore è bello anche per questo, perché non è
    perfetto.

    (A. Merini)


Commento

0 commento