Spargi la voci

Le bambine” difettose”







  • Quando in un castello arriva una principessa, tutti la coccolano , il re stravede per essa e le promette di non abbandonarla MAI… 
    Crescendo la bambina inizia a percepire il disastro , il re e la regina litigano , urlano e improvvisamente tutto ciò che brillava in quel castello, diventa spento, la principessa diventa come una bambola di pezza, con gli occhi immobili, il sorriso svanito, nessuno più l’abbraccia. Il re torna al castello ogni sera più tardi , una notte la bambina non senti aprire la porta del castello, il re, non era tornato. Ha aspettato invano un giorno , un mese , un anno… non aveva mantenuto la promessa l’aveva abbandonata.. cos’era successo ? 
    Nella testa della bambina una sola risposta , lei era DIFETTOSA era diventata una bambola di pezza , senza cuore e anima….
    Decide di punirsi, smette di mangiare… di giocare… di essere bambina…
    E passano gli anni, 6 esattamente il re torna… l’abbraccia , ma… non sente il cuore della SUA principessa…
    Sparirà ancora e ancora tornerà e sparirà… lasciando ogni volta una ferita ancora più profonda di quella di prima… 
    Ha provato a cambiarsi, ma quei momenti pieni di rabbia, di amara tristezza scoppiavano dentro il suo cuore spento, come i petardi …
    Ha cercato di sostituire il re con qualcosa che gli somigliasse , placando in un primo momento quell’assenza , ma alla fine la verità veniva fuori , non era l’originale era un surrogato e intanto la vita della principessa camminava sul bordo di un cerchio e rischiava continuamente di caderci dentro…
    Ma è proprio vero che quando si tocca il fondo si ha la forza di risalire e la “principessa” c’era riuscita piano, piano… cadendo e rialzandosi… 
    Ha accompagnato per mano il suo “re” nel suo ultimo viaggio… il loro ultimo abbraccio non ha cancellato il vuoto di tutti quegli anni… ma la “principessa” in cuor suo, non smetterà mai di amarlo..


    Lei adesso è grande e continua ad avere la paura di perdere le persone che ama , ma adesso sa che, non correrà mai più il rischio di perdere se stessa per tenersi vicino chi non vuole restarci.


Commento

2 commento