Forum Quelli di ciao aMigos... Storie di Videochat
  • Topic: Ecco quello che succede

    Torna ai Topics
    (0 rates)
    • 08 novembre 2010 07.27.16 CET
    • Ecco quello che succede

       

      " Mi raccomando non lo  dire a nessuno "

      ma se 1 persona ti confida una cosa e' chiaro che sai bene che li' rimane,

      Ma potrei pensare  che mi confida, e aggiunge la frase,  perche' vuole che ne parli.......

      troppo complicate le menti di " amigos" ahahaha

      Se mi confidano 1 cosa li' rimane, la frase era veramente fuori luogo, ma forse giustificata

      da vari precedenti  subiti in prima persona......

      kiss

       

    • 08 novembre 2010 07.38.05 CET
    • Ecco quello che succede

      .... lo potresti chiedere al diretto/a interessato .....invece di renderci partecipi della tua indecisione....hihiihihihihih.... poi ci rendi tutti curiosi !!!

      .....Essere o non Essere .....questo e' il problema.

      ......prrrrrrrrrr ....ciaooooooo

    • 08 novembre 2010 07.42.17 CET
    • Ecco quello che succede

       

      Non  chiedo al diretto interessato.......era  solo per far capire cosa puo'  succedere

      da queste parti........

      "Non lo dire a nessuno"  lo dicevo alla compagna di banco alle elementari

      .prrrrrrrrrrrr ciaooooo

    • 08 novembre 2010 07.49.10 CET
    • Ecco quello che succede

       

      Ti sei svegliato presto stamattina caro????

      ahahahah    o hai dormito con il sederino scoperto.........

      Si  te l ho detto vero.... ma quelle son altre storie.......

    • 08 novembre 2010 18.41.16 CET
    • Ecco quello che succede

      Non ci vuole mica tanto per capire che in chat la parola: amicizia; tesoro; amico/a mio; tvb (e chi più ne ha più ne metta...) sono usate con una leggerezza fuori dal comune....

      Tantissimi pensano difatti che la chat è chat , quindi , si può trasgredire alle regole che non possiamo liberamente usare fuori nella vita reale (?).... Vita reale.... Chat..... aoooooooooooooo sveglia , o chat o messaggi , a pigiare sulla tastiera c'e' un cuore ed una mente non un robottino freddo privo di emozioni ....

      Mi raccomando , non lo dire a nessuno è un chiaro campanello che ci dice " mi fido di te, ti considero mia/o amica/o, non pugnalarmi come hanno fatto gli altri , ho bisogno di parlare, sfogarmi non so con chi farlo se non con te...." ; un bellissimo campanello che ti informa che esiste una persona che ti vuole essere amica e nient'altro, e se tu hai avuto mai la fortuna di avere chi si è fidato/a di te devi esserne assolutamente fiero/a . Non pugnalarla !!!!

      Sorridigli piuttosto e fagli vedere che la fiducia che ha riposto in te sarà ricambiata !

       

      Un abbraccio 

    • 08 novembre 2010 18.41.18 CET
    • Ecco quello che succede

      Non ci vuole mica tanto per capire che in chat la parola: amicizia; tesoro; amico/a mio; tvb (e chi più ne ha più ne metta...) sono usate con una leggerezza fuori dal comune....

      Tantissimi pensano difatti che la chat è chat , quindi , si può trasgredire alle regole che non possiamo liberamente usare fuori nella vita reale (?).... Vita reale.... Chat..... aoooooooooooooo sveglia , o chat o messaggi , a pigiare sulla tastiera c'e' un cuore ed una mente non un robottino freddo privo di emozioni ....

      Mi raccomando , non lo dire a nessuno è un chiaro campanello che ci dice " mi fido di te, ti considero mia/o amica/o, non pugnalarmi come hanno fatto gli altri , ho bisogno di parlare, sfogarmi non so con chi farlo se non con te...." ; un bellissimo campanello che ti informa che esiste una persona che ti vuole essere amica e nient'altro, e se tu hai avuto mai la fortuna di avere chi si è fidato/a di te devi esserne assolutamente fiero/a . Non pugnalarla !!!!

      Sorridigli piuttosto e fagli vedere che la fiducia che ha riposto in te sarà ricambiata !

       

      Un abbraccio 

    • 08 novembre 2010 20.13.23 CET
    • Ecco quello che succede

      Non e' vero

      Chi , nella chat usa le parole  tesoro , amore , amico o  qualsiasi altra parola che poi , puntualmente disattende,

      questa persona

      e' cosi anche fuori.

      Ovviamente parlo di chi lo fa in maniera seria e non di chi...scherza palesemente.

      Anch'io dico molte volte "amore" ma tutto quel fa da contorno alla parola , dà alla parola stessa il vero significato , sfortunatamente qua il malinteso e' di casa perche' ad ogni parola non corrisponde la relativa espressione del viso...il timbro della voce...il sorriso , il tono.

      Concordo con te sul fatto che le persone prendano la chat come un luogo "neutro" , nel quale le vessazioni , l 'angheria , la bugia ... ma anche il torpiloquio 

      non siano poi cosi gravi...anzi che siano addirittura serenamente giustificati

      soprattutto dall'admin, in nome di una strana e risibile idea di " liberta'".

      Qua buttan fuori se qualcuno dice " fammi vedere il tuo corpo"...e son stranamente tolleranti su chi entra ed e' li in bella vista col nick " sonosempreduroanchecontuamadre".

      E' un veccho discorso che rischia di portare fuori tema.

       E' ad ogni modo un'idea ipocrita di chat...di virtuale , e' una fisionomia che molti danno a questo luogo...e gli atteggiamenti son cosi estesamente simulati ...che spesso si vola a raso terra sul grottesco e sul kitch ( non so come si scrive ma il senso e' di cattivo gusto)

      Questo e' il regno della supposizione e della simulazione ma, come ripeto se una persona e' leale e onesta...passa sorridendo in mezzo a questa torre di Babele.

      Qua c'e' gente che chatta da sei o sette anni e sono gli unici che hanno rapporti che abbiano un senso.

      C'e' invece molta gente che rimane vittima della propria idea di virtuale , infatti questo luogo ha nella sua genesi proprio questa fisiologica e inspiegabile voglia di riscattarsi , voglia che ovviamente,ha chi nella vita non riesce ad avere una gratificazione nè dal lavoro nè dall' ambiente affettivo.

      Falliti insomma...qua i falliti riescono a dare un senso alla loro vita ma il loro momento di splendore dura sempre poco.

      Capisco e condivido la posizione di Vitamia...capisco ma non condivido la tua posizione. 

      Si..in occasione di momenti confidenziali e intimi puo' succedere che

      si abbia il timore di un recidivo e puntuale tradimento.

      Son del parere tuttavia che se una persona arrivi al punto di confidarti un sentimento

      o una sua vicenda o qualsiasi altra cosa,

      sia fuori luogo quando poi

      ti avvisa impaurito di non tradirlo.

       non e' paura secondo me , e' la proiezione di un comportamento tipico di se' ...sugli altri

      Confidarsi con una persona porta anche implicito e tacito

      quel momento come momento " massimo" in cui la parola d'ordine sia:

      assoluta e massima fiducia.

      Gia' il fatto che tu mi abbia confidato una cosa..." E' " luce "

      che  rischiara.

       

       

    • 08 novembre 2010 21.26.59 CET
    • Ecco quello che succede

       

      Ci hai preso.... la paura  del propio  comportamento, come se tutti andassero

      a sbanderiare vicende  belle o brutte  che siano.

       

       

      E poi chicco il tuo discorso fila  ma non  qui'........se ti fidi di una persona   non c'e' bisogno

      di dire niente.....specialmente se si parla di terze persone.....

      A volte  si puo' dire " non dire  niente "se parli di una cosa tua, ma se parli

      di terze persone.........e' chiaro non si deve dire niente.......invece a volte capita

      che qui'  c'e' un dire e ridire  di tutto e tutti........per  cui se confidi una cosa

      ci  devi mettere sempre in conto che potrebbe non rimanere li' ( provata di persona)

      ciao belli...........

       

    • 09 novembre 2010 00.35.00 CET
    • Ecco quello che succede

      " Mi raccomando non lo  dire a nessuno "

      Sembra il titolo di un racconto.....le parole di una persona che comunque si confida con un amica o quella che dovrebbe essere una confidente....una persona alla quale si e' comunque legati,perche si e' condiviso qualcosa...ecco che sfugge la frase:"non dirlo a nessuno", certo,dovrebbe essere tacito,come dire, sottinteso,ma vien sempre fuori quando una cosa e' sentita ed e' molto intima... a me personalmente capita,perche' si sa...puo' sfuggire qualcosa pensando in buonafede di non far torto!(ma sta perfezione...ma dov'e'? io non l'ho mica ancora trovata:l'amico perfetto,l'amante perfetto eccc..UTOPIA ...e meno male che si parlava,tempo fa di peli nell'uovo e cose simili...scusate la disgressione)

      Mai pero'  mi e' capitato che un'amica si offendesse per tale mia precauzione,come a difendere qualcosa di prezioso....eh si,quando ci si tiene a quel qualcosa,capita di essere cauti nel dire!!!e ci si sente come, se dicendola... si possa violarla.

      La leggo cosi,questa frase, detta ad una amica,non per farle torto o per pensarla un' infame,e credo che riceverei come risposta,sempre dalla stessa amica fidata:lo sai che di me ti puoi fidare!...certo non andrebbe su un forum!! a sindacare se e' giusto dire o non dire!!!

      Ma come sempre accade chi vuole fiducia,spesso la stessa fiducia non dona....si e' sempre con la manina corta quando si tratta di dare....la stessa si allunga quando si tratta di prendere!un saluto

    • 09 novembre 2010 03.12.26 CET
    • Ecco quello che succede

       

      Questo cos'e' il processo alle intenzioni???

      ho parlato di una persona..........non di un amico/a, per  cui

      cerca di vedere oltre.......sempre se ci riesci...... cmq ciao   mi sembra  che

      si finisce cosi' di solito un commento...... hahahaah

    • 09 novembre 2010 11.56.18 CET
    • Ecco quello che succede

       il mio era un commento,come quello postato da altri utenti.....semplicemente il mio pensiero...tutto qui!

      ECCO IL PROCESSO ALL'INTENZIONE!

      "Ma potrei pensare  che mi confida, e aggiunge la frase,  perche' vuole che ne parli......."

      Le tue parole Vita!gia' solo il fatto che dici cosi',e' un vero processo all'intenzione di quella "persona", chiamala come vuoi,e' inutile la distinzione,visto che si sta confidando...

      vedi...dal canto mio giudico quel "non lo dire a nessuno" una frase ,che invece di essere sottintesa viene inserita nel discorso per rimarcare l'intimita'del fatto raccontato! tutto qui,nessun processo all'intenzione...perche'non vedo oltre come vedi te! sia chiaro....pensando necessariamente male

      non vado oltre come sei solita te!(guardando sempre oltre si finisce,col vedere cose inesistenti o con il non vedere affatto!)

      un saluto

    Legenda Icone e Regole Forum

  • Questo topic ha risposte
    Hot topic
    Topic unread
    Questo topic non ha risposte
    Topic chiuso
    BBCode  chiuso
    HTML  aperto
    Non sei abilitato/a a rispondere a questo topic
    Non sei abilitato/a a modificare questo topic
    You don't have the permission to delete a topic
    Non sei abilitato/a ad approvare post
    Non sei abilitato/a a mettere in evidenza i topic
    Non sei abilitato/a a chiudere topic
    Non sei abilitato/a a spostare topic

Aggiungi Reputazione

Do you want to add reputation for this user by this post?

o annulla