Forum Quelli di ciao aMigos... Altro.......
  • Topic: A CHI SERVE TENERCI IN CRISI ECONOMICA

    Torna ai Topics
    (0 rates)
    • 12 maggio 2012 18.12.53 CEST
    • A CHI SERVE TENERCI IN CRISI ECONOMICA

      Ho letto molti Forum che parlano del Governi, della Crisi economica attuale, di Guerre o Diritti umani e Ambiente.

      Non volevo aprire un Forum come questo. Ogni volta che mi capita di parlare di questi argomenti rischio di passare per quello che poi non sono. Una persona che parla di argomenti noiosi per darsi un tono da saputello.

      Poi, in una chat, dove si entra per divertirsi e distrarsi, figuriamoci che importa.

      Poi però leggendo quei Forum ho capito che molte persone non conoscono il vero problema perchè non hanno una quadro d'insieme.

      Soffrono.

      Hanno bisogno di risposte, almeno per orientarsi, almeno per sapere per quale motivo sta capitando tutto questo.

      Almeno per riuscire a capire come mai sono "costrette a subire" (è il termine esatto) una crisi economica nel periodo di una così alta produttività in cui potremmo essere "tutti stabili economicamente".

      INSOMMA, ALMENO SAPERE IL PERCHE'.

      A che prezzo sta succedendo e per quale vero motivo sta succedendo questa crisi economica?

      Spero questi due video possano aiutare a capire, che siano un suggerimento utile.

      Che siano un'inizio di una ricerca.

      Come dico spesso "Conoscere fa male ma ti libera".

       

       

      LA STORIA DELLE COSE

       

       

      LA STORIA DELLA CRISI ECONOMICA

       

       

                     _..----.._    _
                  .'  .--.    "-.(0)_
      '-.__.-'"'=:|   ,  _)_ \__ . c\'-..
                   '''------'---''---'      -"

                    ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~

    • 13 maggio 2012 23.55.24 CEST
    • A CHI SERVE TENERCI IN CRISI ECONOMICA

      Alle grandi lobby interessa questa crisi economica. Metterci alle strette con tassi d'interesse da usura. Tenerci tranquilli nella rivendicazione dei diritti. Sanno che non rinunceremo al nostro tenore di vita "consumistico". Pagheremo di piu' e saremo propensi a rinunciare anche ai nostri diritti fondamentali pur di non rinunciare a quello che abbiamo. Ci incutono paura e ci illudono che con nuove tasse e sacrifici la situazione migliorera'. Loro per contro non rinunciano a niente e continuano a sprecare risorse. Questo è il sistema.

    • 14 maggio 2012 07.08.20 CEST
    • A CHI SERVE TENERCI IN CRISI ECONOMICA

      Il motivo principale è che i cosiddetti poteri forti, banche, assicurazioni, finanziarie d'assalto e non ultimi i politici da strapazzo (cioè quasi tutti i politici), prima di permetterci di uscire dal questa crisi devono spolparci ancora per un bel pezzo per poter riparare i danni che hanno combinato  negli anni passati i loro manager intelligentoni.

      Già buona parte di questi danni li hanno fatti a nostre spese (Parmalat, Argentina, derivati, mutui e fidi a strozzo, tasse, balzelli, assunzioni inutili e assunzioni "socialmente utili", pensioni "fantasiose" per invalidi e parenti); adesso, sempre a nostre spese, devono pararsi il culo per non morire e anche per pagare stipendi e pensioni da favola sempre a quegli intelligentoni dei "grandi" manager.

      Tanto per capirci, che fine hanno fatto i 50 MILIARDI di fondi europei elargiti alle nostre banche, che dovevano servire a risollevare la nostra economia ?

      Le aziende non hanno visto un centesimo, mutui alle famiglie manco a parlarne, sono andati in tasca ai soliti noti.

      I nostri governanti "tecnici" (altrettanto intelligentoni) hanno poi dato il colpo di grazia con una mossa che nessun altro governo precedente aveva avuto l'intelligenza di pensare; tasse locali, tasse sugli immobili (ma non quelli delle banche o delle finanziarie o delle immobiliari), tasse sulla benzina, tasse sulle sigarette, aumento dell'IVA, ma non per tutti, solo  chi produce qualcosa di concreto, cioè quelli che si fanno un culo così per sopravvivere.

      (Se qualcuno pensasse di fare commenti su quanto scritto nelle tre righe sopra meglio specificare che trattasi di sarcasmo).

      Alla fine si risolve tutto col cane che si morde la coda; non sanno più chi spolpare.

      Si massacrano i maroni a chi lavora ma coloro che lavorano sono sempre meno quindi si aumentano le tasse a quelli che ancora un lavoro ce l'hanno, fregandosene del fatto che li si sta ammazzando lentamente (e qualcuno anche con il colpo di grazia alla tempia).

      Non è solo da uno o due anni che questa storia va avanti, come minimo sono vent'anni.

      L'unica differenza è che un tempo quelli che producevano erano in superiorità numerica rispetto a quelli che mangiavano a sbafo mentre ore la proporzione si è invertita.

      E non ce n'è più per nessuno finchè gli avvoltoi non spariranno definitivamente.

      Non so se questo avverrà mai a meno che non si apra una stagione di caccia all'avvoltoio e tutti possano parteciparvi senza dover chiedere la licenza (altrimenti l'ente preposto mica te la da).

       

       

       

    • 08 giugno 2012 05.36.48 CEST
    • A CHI SERVE TENERCI IN CRISI ECONOMICA

      Questa crisi serve a qualcuno (ovvio), io pero' ritengo sia semplicemente l'altra meta' del mondo che produce beni ad un costo slealmente piu basso, ed e' successo gradatamente , sono circa vent'anni che questo fenomeno si sta allargando.

      Serve a qualcuno perche' chi produce , opportunamente , cerca di farlo con minor costo possibile...

      Alcuni economisti l'hanno scritto nelle loro pubblicazioni piu di dieci anni fa, addirittura Tremonti l'aveva scritto in un libro e quasi tutto il mondo politico l'ha sbeffeggiato per anni. ma non ci voleva una mente geniale per intuire questo!

      E' semplice, se tu lavori per 8 euro al'ora e costi all'azienda 18 euro all'ora e contemporaneamente un cinese prende in un mese quello che noi qua prendiamo in un giorno, non bisogna essere delle menti geniali per capire che i vari Agnelli e Benetton sparsi per l 'Europa, "corrono" in quella direzione.

      Purtroppo molti nostri senatori e anche molti banchieri europei hanno investito molto denaro nelle zone dove produrre costa meno, ma e' comprensibile , anche se non condivisibile.

      La colpa e' di chi ha fatto aumentare a dismisura il costo del lavoro qua, non si poteva pensare di andare avanti a lungo a questa maniera, la rivendicazione continua di diritti inutili e costosi ha creato un "mostro" dal quale non riusciamo a liberarci...quando avra' fine questa "leggenda" dei diritti sul lavoro?

      Il campo dei diritti individuali in campo lavorativo non ha una fine...mai, e lavorare e produrre ha le sue regole, creare continuamente regole inutili e costose porta al collasso, come infatti e' successo.

      Uffici con dieci persone stipendiate profumatamente che svolgono il lavoro di una...catasto , ufficio delle entrate...regione , provincia , comuni. Ora per  loro e' grigio l'orizzonte, il costo del lavoro e' nel mirino.

      La crisi ha una sola causa: il costo del lavoro in occidente troppo caro e due miliardi di persone che son disposte a lavorare 180 ore al mese per 40 dollari...

      E' inutile che Monti metta la mano nella tasca di chunque, e' disarmante che un professore della Bocconi non capisca che il problema non e' pagare il debito, ma far ripartire l'economia, eliminando le cause...se non riparte l'economia con cavolo che paghi i debiti.

      E' dell'ultima ora la notizia che siamo passati da quinta economia come produzione a ottava e provate ad indovinare chi ci ha superato? India Brasile e Corea.

      Sono le cause da rimuovere prima, non gli effetti.

      Carissimo Monti se non metti una tassa potente alla merce in entrata all'Europa, ci sbraneranno anche l 'ultimo pezzetto di carne...e tu sarai ancora li a cercare gli evasori qua e la sparsi per la nazione, con la tua espressione da ebetello sapientino semiserio alla Berchet.

       

       

       

    Legenda Icone e Regole Forum

  • Questo topic ha risposte
    Hot topic
    Topic unread
    Questo topic non ha risposte
    Topic chiuso
    BBCode  chiuso
    HTML  aperto
    Non sei abilitato/a a rispondere a questo topic
    Non sei abilitato/a a modificare questo topic
    You don't have the permission to delete a topic
    Non sei abilitato/a ad approvare post
    Non sei abilitato/a a mettere in evidenza i topic
    Non sei abilitato/a a chiudere topic
    Non sei abilitato/a a spostare topic

Aggiungi Reputazione

Do you want to add reputation for this user by this post?

o annulla