Forum Quelli di ciao aMigos... Altro.......
  • Topic: "BULLISMO,fenomeno in aumento e utilizza spesso la rete.&q

    Torna ai Topics
    (0 rates)
    • 29 maggio 2013 00.31.29 CEST
    • "BULLISMO,fenomeno in aumento e utilizza spesso la rete.&q

      Sicuramente un tema molto  forte,ma in continuo aumento...però credo si possa affrontare in maniera "intelligente" esprimendo (chi vorrà)  il proprio pensiero in merito per di più che CIAO AMIGOS è la chat più grande in italia.


      TRATTO DA: (TUTTO Scuola.com) "Dentro la Notizia"



      Bullismo, il fenomeno è in aumento e utilizza spesso la rete

       

       

       

      Il bullismo è una forma di abuso di potere. Il 60 per cento dei bulli rischia, in età adulta, di diventare un delinquente, di avere esperienze carcerarie, e di fare uso di droghe e di alcol. Ma a preoccupare di più, perché in continua crescita, è il fenomeno del cyberbullismo: secondo uno studio presentato oggi a Napoli il 30% dei ragazzi intervistati dichiara di esserne già stato vittima.

      Le nuove tendenze in fatto di bullismo sono emerse nel corso di un incontro a Città della Scienza promosso dal progetto Label, Laboratori su antisocialità, bullismo ed educazione alla legalità nella scuola, organizzato in collaborazione con la Seconda Università di Napoli e l'Osservatorio regionale sul bullismo dell'Ufficio scolastico regionale della Campania.

      Label nasce per volontà dell'Usr della Campania e cerca di offrire strumenti per fronteggiare il bullismo ad insegnanti e personale della scuola. Il fenomeno è trasversale: in tutte le scuole di ogni ordine e grado gli atti di bullismo tra maschi e femmine sono in crescita. Emergono però negli ultimi anni anche nuove forme come il cyberbullying e l'omofobico.

      Dallo studio sul bullismo presentato da Dario Bacchini, professore di Psicologia dello Sviluppo della Sun di Napoli, emergono diversi dati preoccupanti: “Abbiamo parlato con 4.760 bambini e ragazzi delle scuole regionali delle classi IV elementare, II media, II superiore e V superiore – spiega Bacchini -. Abbiamo posto loro alcune domande per comprendere bene reazioni, stati d'animo, e soprattutto quanti sono gli atti di bullismo nelle nostre scuole. Ed è venuto fuori che l'atto di bullismo è un sistematico abuso di potere. I bulli hanno fiancheggiatori, vogliono sottomettere le vittime e quasi sempre ci sono delle modalità di intervento specifiche per maschi e femmine. Un atto di bullismo porta sempre a conseguenze psicologiche sia per le vittime che per prepotenti”.

      Dal rapporto emerge che i bambini e i ragazzi intervistati spesso non raccontano né di essere vittime né di compiere atti di bullismo. Il 19 per cento dei maschi dice di essere stato almeno una o due volte vittima di atti violenti, così come il 23 per cento delle ragazze. Le modalità sono diverse: nella sfera maschile il bullismo si manifesta con la violenza fisica (calci e pugni), l'esclusione dal gruppo è quasi sempre legato a quella femminile.

      Il dato più allarmante - aggiunge Bacchini - è che il 30% dichiara di essere già stato coinvolto in atti di cyberbullismo. La rete, soprattutto in età di scuola media e superiore, è un'arma dalla quale è difficile difendersi.

      Questa nuova frontiera del bullismo è a noi veramente poco nota - spiega l'assessore all'Educazione del Comune di Napoli, Annamaria Palmieri -, va studiata e compresa. Ed è anche giusto ricordare che non sempre fenomeni violenti si verificano in contesti disagiati, anzi si verificano più casi proprio nelle classi medio alte.-il ruolo fondamentale lo deve sempre svolgere LA FAMIGLIA,ma anche la SCUOLA deve saper RISPONDERE....


       


      Post modificato da XCRISALIDEX 01 giugno 2013 00.12.51 CEST" ____________________________________

      Ⓒⓡⓘⓢⓐ

    • 30 maggio 2013 15.10.53 CEST
    • "BULLISMO,fenomeno in aumento e utilizza spesso la rete.&q

      Notizia di oggi: un ragazzo di 16 anni, durante l'intervallo a scuola si butta dal balcone, sembra per un atto di bullismo e con l'aggravante che il ragazzino è omosessuale.

      La domanda che una persona normale si fa è se in qualche maniera è possibile intervenire, dove si è verificata e se è possibile correggere l'anomalia.
      Parlo di anomalia perché non è normale essere oggetto di sopprusi da parte dei propri compagni di scuola, qualsiasi ne sia la ragione.
      Il confine tra lo scherzo e l'offesa sembra non essere ben chiaro ai BULLI, anzi lo è ma solo dal punto di vista negativo.
      Chi deve intervenire? Chi deve essere capace di isolare questi Bulli?
      I semplici passanti, i vicini, i compagni sono più portati all'indifferenza, a far finta di non vedere o non notare le difficoltà dell'amico, del compagno o dello sconosciuto che magari viene sbeffeggiato accanto a Noi.
      Forse un solo pensiero dovrebbe riempirci la testa quando ci salta in mente di prendere in giro qualcuno:

      Se succedesse a me? Se fossi io oggetto di scherno?
      NON DOVREMMO FARE AD ALTRI, QUELLO CHE NON VORREMMO FOSSE FATTO A NOI.

      Serve una presa di coscenza, ma vera.
    • 30 maggio 2013 18.32.05 CEST
    • "BULLISMO,fenomeno in aumento e utilizza spesso la rete.&q

      A quanto pare il ragazzino romeno aveva problemi in famiglia...soprattutto con il padre che non accettava la sua omosessualita' e lui dispiaciuto di questa cosa, ha fatto questo gesto. Gli amici di scuola invece lo aiutavano.

    • 01 giugno 2013 22.40.09 CEST
    • "BULLISMO,fenomeno in aumento e utilizza spesso la rete.&q

      PiedeKePuzza....

      .... e dimmi un po', dove avrei sparato a zero?

      Forse dovresti leggere bene TU i commenti!

      Se certi genitori non sono capaci di dare Educazione, chi deve pensarci?

       

    Legenda Icone e Regole Forum

  • Questo topic ha risposte
    Hot topic
    Topic unread
    Questo topic non ha risposte
    Topic chiuso
    BBCode  chiuso
    HTML  aperto
    Non sei abilitato/a a rispondere a questo topic
    Non sei abilitato/a a modificare questo topic
    You don't have the permission to delete a topic
    Non sei abilitato/a ad approvare post
    Non sei abilitato/a a mettere in evidenza i topic
    Non sei abilitato/a a chiudere topic
    Non sei abilitato/a a spostare topic

Aggiungi Reputazione

Do you want to add reputation for this user by this post?

o annulla