Forum Quelli di ciao aMigos... Interviste
  • Topic: (^;^)Una storia straordinaria(^;^)

    Torna ai Topics
    (1 rate)
    • 09 settembre 2014 10.47.42 CEST
    • (^;^)Una storia straordinaria(^;^)

      Un veterano della guerra in Angola, ha rovinato l'cubano pilota dell'Air Force, studente eccezionale di scuole sovietiche, disertore demonizzato Avana, Lorenzo aveva esaurito tutte le vie legali e gli sforzi internazionali per liberare l'isola con la moglie e due figli piccoli . Particolarmente dispettoso disertori militari e alti funzionari, il regime cubano ha rifiutato di autorizzare l'emissione della sua famiglia. Una sola C'era quasi suicida opzione: prendere un aereo, eludere le difese aeree cubane, atterrando su una strada fino alle donne e ai bambini vivi e tornare negli Stati Uniti.

      Lorenzo e ancora una volta verificati i sistemi del velivolo, un bimotore realizzato nel 1961, e pregò per la sua. Ha iniziato i motori, spense la radio e mettere in direzione sud. A suo favore era il fatto di sapere come poche postazioni difensive dell'isola. Ma il pilota non era a conoscenza che 36 anni proprio da quel momento i suoi ex manovre aeronautiche co-cubani condotte nella zona per preparare un eventuale "attacco imperialista".

      "Se non avete sentito da me in un'ora e 20 minuti, mi puoi dare per morto", ha detto prima di lasciare la sua amica Cristina Arriaga, l'anti-Castro Valladares Fondazione, che lo ha aiutato a organizzare la fuga.

      Dopo il decollo, il velivolo stabilizzato Lorenzo a soli 10 metri dalla superficie del mare per eludere radar cubani. "E 'stato un aereo caldo, abbastanza veloce, volando a quota zero sopra lo Stretto di Florida," ricorda. A 40 minuti dall'inizio del volo vide la costa occidentale di Cuba, Varadero Beach. Giù su un punto esatto sulla strada stretta e diritta, parallela al mare, dovrebbe essere in attesa Rojas Maria Vittoria (Vicky), moglie di 34 anni e dei loro figli Reyniel (11) e Alexander (6).

      Uscita Vietata

      Oreste Lorenzo Perez aveva occupato le prime pagine dei giornali con un volo simile, ma in direzione opposta ea bordo di un jet da combattimento. Il 20 Marzo 1991 il sindaco cubano apparso sul Air Station americana Naval Boca Chica su un caccia-bombardiere Mig-23. Né radar cubani né americani rilevato il volo. Quello era uno scandalo che ha mostrato la vulnerabilità di entrambi i paesi per sorprendere attacchi aerei.

      Ma Lorenzo aveva uno scopo diverso: di chiedere asilo politico nel territorio dei suoi ex nemici. Il comunismo era diventato disincantato durante i tre anni trascorsi alla fine degli anni '80 in Unione Sovietica, così come sperimentato con la perestrojka Mosca e L'Avana sono trincerati nel marxismo e nazionalismo.

      Dopo i servizi di intelligence degli Stati Uniti prendono il succo dalla sua conoscenza militare, il pilota ha messo tutte le loro energie, secondo per ottenere la sua famiglia fuori di Cuba. Ingenuamente pensavo che la ricezione dei visti americani, tutto sarebbe una questione di procedura. Si affacciava su un dettaglio fondamentale: le autorità cubane spesso punire i disertori che impediscono il ricongiungimento con le loro famiglie al largo dell'isola.

      "Mia moglie ha detto, 'Non vedrete mai il marito e figli non vedrete il padre perché lui è un traditore che non merita di vivere con te", dice Lorenzo Reforma dalla sua casa di Orlando, in Florida. Ora, 43 anni ha preso una svolta radicale della sua vita: ha lasciato per perseguire il business dell'aviazione della Borsa da casa e la coppia ha avuto un terzo figlio.

      "Detto Raul Castro (ministro della Difesa, fratello minore del presidente Fidel Castro), non personalmente, ma attraverso un servitore in ufficio di Raul sé un colonnello del controspionaggio militare ha avvertito mia moglie. 'Ministro dice se Lorenzo ha avuto il coraggio di prendere un aereo, che ha anche a cum a guardare ", dice il pilota.

      Nel corso dei mesi di Lorenzo ampliato la portata dei suoi sforzi. Ha intervistato più della metà dei membri del Congresso e senatori degli Stati Uniti ("Sono quasi 300 chili di documenti che tengo in casa mia", ha detto il pilota), ha cercato aiuto dalla vedova di Martin Luther King Jr., ha ottenuto il allora presidente George Bush ha chiesto in un discorso di Fidel Castro per consentire la riunificazione di tutta la famiglia.

      Nel 1992 ha supplicato per la sua famiglia alla Commissione dei Diritti Umani delle Nazioni Unite a Ginevra. Nel luglio dello stesso anno, in contemporanea con la visita di Castro in Spagna per partecipare alla ex soldato II Ibero incatenati alle ringhiere del Parco del Retiro di Madrid e ha incontrato uno sciopero della fame sette giorni.

      Il presidente cileno Patricio Alwyn ha poi visitato il sito di protesta e la regina Sofia supplicato per la sua famiglia a Castro. Il capo del governo regionale della Galizia, Manuel Fraga un vecchio franchista particolare successo a ricevere Avana positivo alle richieste di liberazione dei prigionieri risposte anche fatto lo stesso. Il problema è venuto alla carica di Mikhail Gorbaciov, poi una figura odiata nei circoli cubani di potere. A L'Avana, il regime ha dato alcun segno di cedimento.

      Pochi giorni prima del salvataggio, Lorenzo ha pubblicato una lettera aperta a Castro nel Wall Street Journal in cui ha offerto di sostenere un processo a Cuba se la moglie ei figli sono stati autorizzati a recarsi negli Stati Uniti. Ancora nessuna risposta.

      Date le scarse prospettive dei suoi sforzi internazionali, la disperazione prese in cubano ex militare. Ha deciso di studiare per la licenza di un pilota americano. Sapeva che gli aerei russi, ma ha dovuto allenarsi in modelli americani. Il tempo stava per scadere: se lui non è riuscito in pubblico, sarebbe andato per il suo segreto di famiglia.

      Volando a bassa quota, il bimotore a sei posti avvicinò la strada stretta di tramonto sulla spiaggia di El Mamey, nei pressi di Varadero, a 150 chilometri a est di L'Avana. Mentre camminavano dalla costa alla strada, come precedentemente concordato in un programma top-secret, Vicky e bambini hanno sentito il ronzio del motore e videro il dispositivo.

      Quello che Lorenzo non aveva previsto nel suo piano particolareggiato era che in quel momento la strada era trafficata. Lo scenario non poteva essere peggiore: nella sezione prevista per l'atterraggio ha coinciso una macchina, un erpice, un autobus con i turisti ... e una pietra enorme in mezzo alla strada. Bilanciare le ali, il pilota quasi toccato il tetto della vettura, atterrato e si fermò a cinque metri dal bus con turisti bloccati nelle loro sedi e occhi salírseles punto di orbite.

      Quasi due anni dopo la separazione, Lorenzo vide apparire la sua famiglia a correre contro il piano. In gara, Alessandro, il figlio più giovane, ha perso una scarpa. Per evitare una tragedia con eliche e preparare il decollo, acceso l'unità U e aprì la porta della cabina. Tutto in meno di un minuto.

      "Quando Vicky venne alla porta che porta un volto tra il terrore e la felicità di vedermi. Voleva toccare me ... mi ha detto 'Papà, papà!'. Ed io (risposta), non parlare, non mi toccare. Bambini inoltre mi ha chiamato 'papà di concentrarsi sul funzionamento, sono riuscito solo a dire (vai a sedere):. pa' dopo, pa 'dopo ", dice Lorenzo.

      E aggiunge: "Dal momento del lancio ero fermamente convinto che tutto sarebbe andato bene e che la forza spirituale svolto un ruolo chiave nel salvataggio."

      Ma la fortuna stava per esfumársele mani quando si chiude la porta. Ha provato una volta, due volte, tre volte. Senza successo. E 'stato bloccato. Tirò duro durante l'esecuzione di secondi cruciali. Niente. Infine ha preso la pazienza di disperazione e spinse delicatamente fino sigillata.

      Poi l'aereo ha iniziato la sua corsa di decollo sulla strada, si tolse e si diresse verso nord.

      **********************
      Link messicani Parte 2

      Due cittadini messicani, Blu Landeros e Virginia Gonzalez Torres, hanno giocato un ruolo di primo ordine nella spettacolare fuga della famiglia di Lorenzo Rojas. Hanno agito come collegamenti affidabili Lorenzo con la moglie. Attivisti per i diritti dei malati mentali in Messico, Landeros Gonzalez e casualmente incontrato la tragedia dell'ex sindaco di Armando Valladares, un ex prigioniero politico che ha trascorso 23 anni nelle carceri cubane accusati di "contro-terrorismo".

      "Quando ho incontrato Oreste era disperata, con gli occhi rossi, temeva mai di vedere la sua famiglia. Io sono una mamma, come lui non si sarebbe coinvolto in questa storia di amore e di ingiustizia?" Dice Landeros nel suo appartamento a Lomas de Chapultepec.

      L'ex moglie dell'ex governatore PRI Rodolfo "El Guero" Landeros messo riviste su un ampio tavolo album con ritagli e fotografie di sette anni fa i media. Precedenza è stato riferito in Orlando con Lorenzo per salutarlo e dirgli circa l'intervista.

      "Molte volte ho sentito Castro che chiunque può uscire da Cuba, che sono gli americani che non danno visti ai cubani, ma la verità è che quando abbiamo visitato la moglie di Oreste tutti avevano il visto americano per molto tempo", dice .

      Il primo viaggio del messicano era nell'ottobre del 1992, tre mesi prima del salvataggio. Portavano lettere e un video di Oreste. Quel primo contatto è stato forse il più pericoloso. Donne in cerca il numero esatto del dipartimento della famiglia nella zona centrale di L'Avana Vedado, quando apparvero la polizia. "Erano aggressivi, volevano sapere quello che stavamo facendo lì, mi ha salvato un distintivo di Psichiatria Congresso che si terrà in questi giorni a L'Avana e ho ottenuto su ben visibile", dice l'attivista Landeros.

      Da allora Lorenzo aveva già un piano. Elena Amos un Potentate ferocemente anti-Castro cubano-americano poi anche aiutare a fuggire da Cuba a Alina Fernandez, figlia illegittima del presidente cubano, acquistò il vecchio Cessna a $ 30.000 e lo donò alla Fondazione Valladares per la causa dell'ex sindaco .

      Per ora Lorenzo scaduto. "A casa mia (intelligenza cubano) comandato molti provocatori. Brasiliano Una volta ha detto di venire dalla mia parte per portare tutti su uno yacht apparve a Miami, ma Vicky non ha morso," racconta il pilota. María Victoria ha anche ricevuto la visita di uno psicologo inviato dalle autorità insistito sulla condizione di "traditore" dal marito e anche, secondo Landeros, in una occasione è stato "montare" una foto di Oreste con un'altra donna.

      Il timore principale era che l'ex militare attraverso la provocazione, il governo ha messo la moglie dietro le sbarre. Sentiva che qualcosa di grave stava per accadere. "Ho detto, ricordo Lorenzo, che se hanno toccato un capello sulla mia famiglia sarebbe la distruzione della mia vita, perché io giro in un aereo e si cade testa su Fidel Castro."

      Gli eventi sono stati precipitati il 10 dicembre. Quel giorno Landeros Lorenzo ha ricevuto un fax per chiedere un incontro urgente a Monterrey. Di notte l'autista visualizzata una mappa di Cuba con Valladares, Amos, Arriaga e le due donne messicane. "Vado a cercare la mia famiglia", ha detto.

      Lorenzo poi ha scritto una lettera molto dettagliata a sua moglie che spiega l'operazione di salvataggio. Tutto attraverso le chiavi e le password. Ad esempio, se Vicky ha accettato il piano dovrebbe quindi confermare che in una conversazione telefonica con la frase: "Pregate, tuo padre è un po 'sottile, ma buono." I size-cinque scarpe e mezzo e sei anni e mezzo i bambini indicano il momento del sorgere del sole.

      Virginia González era espressamente a L'Avana il 16 dicembre per consegnare la lettera di Vicky. Bug temendo non ho sentito nulla in casa. Né nel drive del turismo che ha usato per viaggiare a Varadero il giorno seguente, al fine di conoscere il luogo esatto di atterraggio. "All'arrivo qualcuno ha detto che dovevo andare in bagno. Era la scusa di scendere e parlare con calma", ricorda Gonzalez, che poco dopo che i bambini hanno comprato alcune magliette e cappellini di colore arancione fiammata in modo che suo padre potesse identificare da aria.

      Gonzalez continua: "Poi siamo andati alla spiaggia di Varadero e parliamo Vicky era nervoso, ma Oreste fiducioso sulla riva siamo tutti riuniti in cerchio per esprimere un desiderio, i bambini chiesto di vedere il loro papà ..".

      Restava solo da definire il giorno D. Il 18 dicembre, momenti dopo il ritorno in Messico, Virginia ha ricevuto una chiamata a sorpresa da Lorenzo. "Domani è il giorno," ha detto. Utilizzando un altro telefono contattato Vicky a L'Avana. "Ero nervoso che non capiva bene e ha fatto il viaggio pericoloso per niente", dice Virginia ora.

      Ma Maria Victoria ha fatto in modo di capire il codice. Quella notte era una specie di addio a se stessa, nessun altro in famiglia ha mai saputo dei piani di fuga. La mattina dopo il dentista che ha sposato all'età di 18 anni con Oreste Lorenzo pagato 300 pesos per una vecchia auto a noleggio per portarli sulla strada concordata. Hanno aspettato vicino alla costa circa quattro ore, mentre i bambini hanno chiesto più e più volte quello che stavano facendo in un luogo così remoto. Fino a quando ho sentito il motore di un aereo. "È tuo padre", ha detto durante l'assunzione di loro di mano. "Vieni a noi."

      Nel momento stesso in cui Oreste Lorenzo in mare con la vista di L'Avana sulla vostra sinistra un forte impulso ha superato. Gridò con una potenza che dovrebbe essere simile a quello utilizzato ora attraverso il telefono: "Li ho presi, l'inferno, figli di ****, li ho portati". Era il crepuscolo e l'aereo stava volando così vicino ai cristalli di sale marino quasi completamente appannato della cabina, rendendo difficile la visibilità.

      Nella parte posteriore dell'aereo paura di fare il suo lavoro. Vicky stava fissando il cielo temendo che i combattenti cubani apparso in vista. Pregava. A un certo punto ha messo le braccia intorno i suoi due figli e collegato le orecchie per non sentire se è accaduto il peggio. I bambini erano spaventati, confusi, piangendo. Solo quando l'aereo ha superato la Parallelo 24, limitare lo spazio aereo di Cuba, la tensione si allentò un poco.

      In una casa di Città del Messico sono stati circa 6:00, quando il telefono squillò. Blu Landeros girato verso l'apparecchio. Aveva passato tutto il giorno con un gruppo di malati mentali della sua organizzazione umanitaria al servizio di pregare per il successo della perdita dei suoi amici cubani. "E 'troppo presto, non è vero", ha detto Virginia Gonzalez. Ma l'altro lato della linea e Vicky gridò eccitato: "Siamo noi, siamo liberi, siamo liberi". Quella casa è diventato un manicomio.

      Il vecchio Cessna 310 è atterrato sulla stessa pista a Key Maratona di un'ora e 40 minuti dopo il decollo. La prima cosa da perdere Lorenzo portava i bambini: "?. C'era una macchina di soda, prese il grande ragazzo e ha detto, vuoi qualcosa da bere, papà" Ci siamo abbracciati tutti, mia moglie ha pianto molto, non lo faccio. Per me ho lasciato cadere una sorta di pace straordinaria, la tranquillità era così grande ... come se avesse infranto la timeline, come se avessimo smesso di vedere ieri. "

      I dati di dispersione

      Novanta miglia nautiche: la distanza che separa Cuba dagli Stati Uniti /// 100 minuti: il tempo che impiega l'intera operazione di salvataggio, dopo la partenza del piano Marathon Key fino a tornare allo stesso pista di atterraggio Trenta /// uno anni: l'età del Cessna 310 alla raccolta sulla strada per famiglia Lorenzo Rojas /// trecento sterline: il peso di documenti e richieste di Orestes Lorenzo a politici americani di intercedere a L'Avana per ricongiungimento familiare /// Dieci piedi: la distanza che ha volato la superficie piana del mare /// otto piedi: la distanza alla quale l'aeromobile di un tour bus si fermò sulla strada per Matanzas a Varadero

    • I seguenti utenti ringraziano paolor1 per questo post:
    • 09 settembre 2014 14.57.52 CEST
    • (^;^)Una storia straordinaria(^;^)

      Sì!  Pau,Soprattutto quando Raul Castro dice al pilota, se si hanno due palle venire ottenere la vostra famiglia!, Il pilota ha avvertito da Miami, se non torno tra due ore io sono morto, ho preso il suo aereo e andò a cercare la sua famiglia, quando è tornato a Miami, ha detto Castro, l'ho fatto! Ecco!! quello e lo che chiamo io essere un UOMO!! adoro gli uomini cosi..

       

      Castro, lo dico pure io, ma va Ca.................eeeeeeeee

       

    Legenda Icone e Regole Forum

  • Questo topic ha risposte
    Hot topic
    Topic unread
    Questo topic non ha risposte
    Topic chiuso
    BBCode  chiuso
    HTML  aperto
    Non sei abilitato/a a rispondere a questo topic
    Non sei abilitato/a a modificare questo topic
    You don't have the permission to delete a topic
    Non sei abilitato/a ad approvare post
    Non sei abilitato/a a mettere in evidenza i topic
    Non sei abilitato/a a chiudere topic
    Non sei abilitato/a a spostare topic

Aggiungi Reputazione

Do you want to add reputation for this user by this post?

o annulla