Forum Quelli di ciao aMigos... Altro.......
  • Topic: RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

    Torna ai Topics
    (0 rates)
    • 30 agosto 2009 10.53.59 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

      Ciao a tutti.

      Sono agnostico, e piu' volte l'ho scritto. Rispetto tutte le religioni e i religiosi che rispettino me e il prossimo, che predichino senza finalita' se non quella di perseguire lo scopo di purezza personale, ma senza tentare di inculcare gli altri (vedi Testimoni di Geova e Gesuiti). Non sopporto i -da me definiti- "falsi prelati", che vestiti di una tonaca si credono di comandare il mondo, odio gli ipocriti che predicano Dio e poi vanno a puttane, o peggio ancora, sono pedofili. E odio chi va in chiesa per perbenismo, per farsi vedere dagli altri pio e poi sull'inginocchiatoio commentano del vestito di questa, o com'e' figa quella. Tutte false moralita', per apparire, facendo bella mostra della presunta "FEDE", per poi fare le porcate piu' volgari..... Siamo in uno Stato laico, che pero' ha una pecca: quella di racchiudere territorialmente il Vaticano, Stato sovrano (vedi INDUSTRIA) e indipendente, le cui leggi sono inattaccabili da qualunque altro Stato, ma che detta legge anche fuori dai suoi confini e condiziona le regole di stati vicini. Questo non lo trovo ne' giusto, ne' diplomatico. Non trovo giusto che con le ricchezze che il Vaticano raccoglie da fedeli in tutto il mondo sia chiesto l'8 per mille al nostro Paese, non e' giusto chiedere contributi e fare tariffe per cose che il fedele e solo lui si sente di fare. Mi spiego meglio. In molti paesi del sud e non solo, c'e' da diversi anni la tabella fuori dalla chiesa per i servizi resi per i sacramenti. Ora mi chiedo: se la religione e' una cosa che un individuo puo' o non puo' sentirsela di seguire, allora perche' deve essere obbligatorio il battesimo? E se io volessi un altro nome? Perche' si viene esclusi dalla "societa'" se non si va a messa, se non si fa fare ai figli la comunione o la cresima? Ma perche' tutte queste cose DEVONO essere un obbligo, e non una cosa che uno se la deve sentire di fare? Ci sono cose che mi fanno imbestialire, e la presente e' una di queste. Teniamo ben presente che un religioso, qualunque credo professi, e' al servizio della comunita' e non il contrario. Se io mi sento di celebrare con una cerimonia religiosa, ma non posso permettermi magari 100 euro di busta al prete di turno, allora non la posso fare??????? No, amici miei, ci sono cose che proprio non digerisco. Nella mia vita la religione e' entrata finche' ho vissuto in famiglia, poi, crescendo per i fatti miei anche mentalmente, ho preso la mia strada, e pur rispettando tutte le religioni, non entrano piu' nella mia vita. Vivo cercando di non fare male a nessuno, non bestemmio perche' credo che sia un vizio triviale e inutile, e cerco di mantenere la mia dignita' sempre alta, cosi' come la testa di fronte a tutti. Mi scuso della mia farneticazione, ma ultimamente ho vissuto degli episodi che mi hanno fatto molto pensare. Un prete mi ha imposto di andare in chiesa ricattandomi per la comunione di mia figlia. Mi ha IMPOSTO di far frequentare di domenica la messa senno' non si sarebbe fatto nulla, pur sapendo che ho mia figlia per poche ore (meta' sabato e 3/4 domenica), negando un alternativa infrasettimanale. VI SEMBRA GIUSTO? Un uomo che sputa sentenze dentro una tonaca che non e' degno portare, per via delle sue fughe da finestre di "fedeli" fedifraghe, impallinato a sale piu' volte........ Ho molti amici prelati, ma pochi sono veramente vocati, cio' non toglie che ho rispetto del loro credo, ripeto, se veramente osservato con il cuore e con la mente.

       

      Vi saluto.

      agnosticamente Renato.

      PS: Piu' volte ho affrontato l'argomento sotto vari punti di vista, e non ho mai avuto riscontri, forse l'argomento e' troppo scottante? Forse pungo sul vivo qualcuno? Mi piacerebbe avere dissensi, opinioni, controbattute, insomma: scrivete, voglio capire cio' che pensate su tutto questo! Ciaoooo

      PPS: SE DOVETE POSTARE, FATELO NEL MIO BLOG, DOVE TROVERETE QUESTO IDENTICO POST. IL PRESENTE TRA QUALCHE GIONO VERRA' CANCELLATO. GRAZIE E CIAO A TUTTI.

    • 30 agosto 2009 16.19.17 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

      kosi,direttamente io...kome kiedi tu...ti rispondo ke nn ho il koraggio...a dire dirttamente cio ke penso al riguardo...

      però kome ben avrai letto ,blog e forum...ho detto ,esposto il mio pensiero,piu volte...e certo lo faro nuovamente,quando lo ritterò opportuno...

      cmq...il nn avere koraggio ...è solo 1 risposta alla tua domanda...xkè è un diskorso,serio ,,e nn mi sento kosi...kiaramente di esprimerlo...e sai anke bene gioia...ke nn mi manka il koraggio...ciaoo reny

    • 30 agosto 2009 17.37.53 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

      SU QUESTO ARGOMENTO NUSSENO AVRA IL CORAGGIO DI PARLARNE .TRANNE CHE PER PARLARNE NE PARLI.FIN  DA PICCOLO MI  HANNO INSEGNATO LA RELIGINE CATTOLICA DOPO IL BATTESIMO FATTO DAI GENITORI SENZA NEMMENO SAPERNE COSA NE AVREI PENSATO DA GRANDE .POI A SCUOLA INSEGNANDOMI IL SEGNO DELLE CROCE .IL PADRE NOSTRO L 'AVE MARIA ECC ECC .POI DI NUOVO CON LA DECISIONE DEI GENITORI LA COSIDETTA COMUNIONE ..MA TUTTO QUESTO SENZA MAI CHIEDERSI E DOMANDARE COSA NE PENSASSI DELLA IDEA SUL CREDERE O NO .CHE POI SAREBBE STATO UN PECCATO MORTALE A PENSARE DIVERSAMENTE SIA PER I GENITORI CHE A SCUOLA .MA COL TEMPO HO AVUTO LE MIE IDEE ANCHE SE SBAGLIATE  MA MIE IDEE ,IO PENSO CHE LA RELIGIONE E COME LA POLITICA PUOI CREDERE IN QUELLO CHE VUOI PERCHE SE IL MONDO LO A CREATO UN SOLO DIO PERCHE CENE SONO TANTI E CI SONO TANTE RELIGIONI ,E PER QUESTA RELIGIONE IN TANTI PAESI SI UCCIDONO TRA DI LORO,PERCHE UN DIO E PIU FORTE DELL'ALTRO .O QUESTO NOSTRO DIO NON E UN DIO MA TUTTO UNALTRACOSA  LA RELIGIONE SERVE PER UNIRE I POPOLI .E COME SE LA RELIGIONE FACESSE PARTE DI UN TORNEO CHI VINCE E IL PIU FORTE ,COME SE UNA NAZIONE FOSSE PIU FORTE DELL'ALTRA.CREDERE CREDERE MA DITELO ALLE MAMME CHE SI RITROVANO MORIRE I LORO FIGLI IN MORTI ORRIBILI E ASSURDE O LE MAMME CHE NON RITROVANO PIU I LORO FIGLI .LORO A CHI CREDONO E A CHI SI APPOGIANO .

    • 30 agosto 2009 18.22.27 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

      Il titolo vuole essere una provocazione, un pungolo per stimolare a reagire e dire la propria sull'argomento. Lo so come la pensi Ajsha, ma e' una verifica la mia per vedere se sono solo io a pensarla cosi' o se sbaglio.... Tutto qui,

      Grazie, comunque Melaverde e Ajsha, un bacio a te Ajsha (a te melaverde no, perche' mi fa un po' senso, hahahahahahhaa)

      semplicemente Renato.

       

    • 30 agosto 2009 20.23.25 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

      cmq...forse,anzi senza il forse...a momento suo,scriverò...quando mela sento...forse fra un ora,o un giorno...a puo darsi anke dopo,letto piu post....la mia idea è ben kiara,a mè stessa...devo solo...vedere un po...kome esporla...

      cmq sai gioia,sekondo mè nn è giusto kancelli questo post...sai xkè???

      potrebbe interessare a ki...inizia a konoscere ,il nostro sito...di solito si parte dal forum...x kapire le idee altrui,x kapire un po le persone ke già,frequentano il sito...x kui sai...è piu facile accedere al forum...x uno nuovo ...ke al blog individuale...e poi...è un buon argomento ...o ti kiedo se,x favore lo puoi lasciare nel forum...ciaooo

    • 30 agosto 2009 20.56.55 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

       

      premetto che io NON CREDO in dio, in maometto, negli dei, in budda, nel diavolo, nella reincarnazione, nei miracoli, nel paradiso e inferno e purgatorio ed a tutto quello che non vedo o tocco. ma comunque CREDO nella scienza, nella medicina, nella globalizzazione e nel buon senso delle persone che vogliono migliorare il mondo. (in quest' ultime un po meno hihihihihi)

      ricordo anche che siamo degli animali fatti di cellule e come tutti sanno le cellule invecchiano e muoiono e non penso che possano andare da qualche altra parte. o mi sbaglio ?? m...mmmm

      sapete le persone dai tempi antichi ad oggi hanno sempre creduto in qualcosa di superiore, o per lo meno in una vita dopo la morte, diciamo pure in un' altra possibilita', questo secondo me per alleggerire il fardello della vita e per prendere un po meglio l' idea della morte, che in per se stessa non e' molto allettante , ahhahaahhaahh.

      ora, molti di voi che leggete questo post non sarete        daccordo con me, ma d' altra  parte che ci volete fare ?? il mondo e' bello perche' e' vario !!

      mi e' rimasta impressa una frase che ho letto qualche tempo fa, scritta su un muro di auschwitz che diceva:

       "se Dio esiste dovra' chiedermi perdono"

           

       siiiiii......le religioni sono piene di buoni propositi, ma il problema e' quando questi vengono presi a cuore dai sistemi che in nome delle religioni mietono vittime come se fossero mosche........wow e'.......che bello. 

      ma vi immaginate un mondo senza le religioni ??? sai che noia !!!

      70% di guerre in meno.............uffaaaaaaaaa

      milioni di morti in meno..........che palle !!!

      meno descriminazione.........no...no!! non ce la faccio piuuuuuuuuu... basta ....voglio tutte le religioni anzi di piu !!!!!!!!!

       

       

       

       

      poi ci sono quelle religioni che basono i loro principi sul rispetto per le donne senza fare nomi, i mussulmani fondamentalisti ad esempio, che mettono alle loro donne un bel vestitino ...per non rischiare che prendano un colpo di sole, sai le donne gli stanno molto a cuore.....huhuhuhuhu, magari se propio gli devi trovare un difetto...........sono un po gelosi ecco !!

      poi ci sono quelle religioni che pur essendo un po meno fondamentaliste basono i loro principi su una montagna di stronz....cough..cough..tipo non usare il profilattico  ....ottimo consiglio !! 

      non fornicate.....e dove sono le formiche....ma !?!?

      lo sapete che un bambino appena nasce ha gia' peccato??........ma chi l' ha decisa sta cosa...ma !?!?

      non desiderate la donna d' altri...ma!?!?

      ma allora mi volete vedere morto !! E'!!

      IO VIVO-GRAZIE A DIO-SENZA FEDE

      quanto piu' l' uomo e' religioso,tanto piu' crede; quanto piu'crede,tanto meno sa; quanto meno sa,tanto piu' e' ignorante; quanto piu' e'ignorante,tanto piu e' governabile.

      ho trovato nella cassetta della posta un volantino con su' scritto: la fine del mondo e' vicina......preparatevi.....etc. hahahaahahahahahah........allora smettiamo tutti di lavorare !! fermiamo il mondo !! ....tanto se tra un paio di anni dobbiamo morire...hihihihiihihi.....ma aspettate !!.....dietro il volantino c'e' scritto che loro conoscono la via della salvezza........ma allora non ci sono problemi !! ma come ho fatto a non pensarci prima ?? hahahahahahha.

      allora ascoltatemi bene o' voi del volantino........senza specificare chi siete: io rispetto tutte le opinioni........ma non venite alla mia porta per cercare di impormi le vostre...........e tantomeno a predicarmi la vita....voi che attendete un fantomatico giorno del giudizio solo pregando........voi che siete contro le trasfusioni di sangue..........io ho ben altre vedute sulla vita.

      se un giorno qualcuno ci salvera' da un'epidemia o da una qualche catastrofe saranno la scienza e la medicina a farlo..............non certo miracoli e dei.

    • 31 agosto 2009 02.43.04 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

      Cara Ajsha, se hai letto, ho chiesto espressamente di postare nel mio blog, dove c'e  il gemello di questo. Lo scopo? Semplice! Che se io posto in un argomento a se stante, cioe' visibilissimo a sinistra in pagina HOME, le risposte arrivano, se invece posto sul mio blog, passa inosservato (PROVATO E RIPROVATO PIU' VOLTE!!!!!!!) Percio', dal momento che esiste questo meccanismo, ho chiesto di postare di la' in modo che vengano conservate tutte le vostre espressioni in merito, e dopo qualche giorno viene cancellato il post presente. Ehi Merc, lo sai che ti voglio bene? Ho scavalcato un tuo post sulla materia, ma mi sono accorto del fatto che non hai avuto molto seguito, percio' ho replicato. Un grande abbraccio,

      semplicemente Renato.

      PS.

      AJSHA TVBBBBBBBBBB!!!!!!

      Tanto che ti sposerei! hahahahahaha

       

    • 31 agosto 2009 05.11.17 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

      La cosa è tanto semplice! Perché nasce la religione (qualsiasi di turno)? Esigenza di avere delle risposte a cose che non abbiamo la possibilità (nel momento x) di sapere. Sono cose che possono creare sconforto e dolore (morte, catastrofi, pestilenze, carestie ecc...). Sapere che esiste un "qualcosa", che "regge e governa" tutto, è di conforto e aiuta ad andare avanti con la speranza: infatti, come posso vivere felicemente se so che prima o poi i miei simili mi chiuderanno in una cassa e finirà tutto lì? "Beh! Quest'idea non mi garba proprio! E tutto quello che ho vissuto e passato, a che sono serviti, a quale scopo li ho passati? Ci deve essere un fine, uno scopo!! Mi rifiuto di accettare che finisca tutto così, senza senso". Da qui inizia il pensiero che la morte sia un "passaggio", un "ponte": un "ponte" che collega due punti, due "mondi", due "dimensioni" (possiamo chiamarli come vogliamo, ossia Paradiso-Inferno-Purgatorio/ Campi Elisiiii ecc ecc...; una cosa è certa: quell'altro mondo sta a garanzia del fatto che non finirò solamente come banchetto per i "Vermi & Co.", ma che tutto ciò che sono continuerà ad essere (anche in parte, mi attacco a tutto pur di conservare una parte intatta di me). E chi detta le regole in quel mondo "immateriale"? (ovvio che è immateriale perché quello in cui sto è materiale). Un'essenza, uno spirito, una luce, un fuoco, un essere con sembianze umane che scaglia fulmini (e li scaglia lui, altrimenti che cosa è un fulmine e a che cosa serve? E' l' "arma" con cui punisce chi si oppone alle sue leggi), una donna dall'occhio azzurro e il braccio bianco, una madre con seni e glutei abbondanti, un gatto, un toro d'oro, l'orsetto Winnie the Pooh, Sailor Moon, un uomo con la testa di lupo, un cane con le orecchie d'asino-il collo di giraffa-la proboscide-le zampe di gallina- la coda di maiale e chi più fantasia ha, più caratteristiche fisiche immagini. Naturalmente questo "essere" può o non può influire con la "realtà terrena": se può solitamente ce n'è uno solo che basta per tutti e due i mondi (monoteismo); se non può, allora ne esisteranno altri che controlleranno ognuno il proprio campo ( il dio dell'acqua che straripando dà abbondanza, il dio di chi alza troppo il gomito, il dio dell'oltretomba, il dio degli dei: politeismo).

      (RELIGIONE ====>> POLITICA) Il quel mondo "senza dolori e di sole gioie, però, non entrano tutti: solo chi si distingue per obbedienza e compie il volere" della divinità di turno. Quindi, re, se vuoi andare in pace "nei cieli" devi erigere un luogo santo di preghiera, o devi pagare per i tuoi peccati (con moneta sonante), o devi concedere a mio nipote il governo dei quel Comune ecc ecc... (che ti ho in pugno è ormai un dato di fatto).  (RELIGIONE ====>> DIVISIONI IN CASTE) "Solo alcuni eletti predestinati possono arrivare nell'aldilà e godere dei frutti che lì crescono e maturano in abbondanza".

      Ci facciamo mancare l'acerrimo nemico? No! Che domande!!! Di solito questo nemico è bruttissimo, incazzatissimo con tutti.  (RELIGIONE====>> BELLEZZA DEL CORPO=PECCATO)In alcune religioni il demoe è stato bruttissimo, per poi essere bellissimo ed è bellissimo solo per far cadere in tentazione l'anima incauta e per dannarla in eterno. La bellezza esteriore, infatti, è solo un involucro, cioè oltre quell'involucro c'è solo il male e il peccato che ti allontanano dalla salvezza che è nella divinità e solo nella divinità -_-" .

      Cavolo potrei continuare...il succo è che possiamo immaginarci la divinità come vogliamo, come l'abbiamo voluto e come la vorremo: un dio è l'immagine della nostra mente che crea, esiste soltanto perché l'abbiamo immaginato, ma è pur sempre un'idea, e un'idea nasce e muore. Chi ci dice, infatti, che non siano esistiti dei che non conosciamo: voglio dire che conosciamo Zeus e compagnia bella, solo perché degli uomini hanno scritto, fatto statue, dipinti ecc ecc, e sono passati alla storia e sono ancora nella nostra mente, abbiamo di loro un'idea. Le divinità che, invece, non conosciamo, diciamo che non esistono perché non ne abbiamo un'idea (e menomale ce n'è già di troppe e dannose per giunta). Per quanto tempo esisteranno gli dei che conosciamo? Finché ci sarà l'uomo che prega, predica, fa del bene, fa del male, finché ci sarà una mente che crea dal nulla la sua idea deificata.

       

      Un consiglio: Rispettate meno le religioni e di più il "fratello" che vi sta accanto, perché lui è di carne ed ossa come voi e magari soffre come voi se riceve un torto come lo avete subìto voi. Amate tanto voi stessi, perché chi si ama ha una naturale inclinazione ad amare suo "fratello" che è "te stesso diverso da te".

      P.S: Non necessariamente mio "fratello" deve essere un'altro figlio di mia madre o mio padre. XD

    • 31 agosto 2009 07.09.41 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

      Vorrei ricordare a primo...e anche agli altri, che la fede non e' "spiegabile" in termini razionali.

      E che la non-accettazione del fatto che vi sia qualcuno che investa affettivamente molto

      in qualcosa che non esiste...e' solo cercar conforto in spiegazioni che la scienza..la medicina...la psicologia...e altri..non riescono a dare

      ... sarebbe anche incosciente volerlo pretendere.

       

    • 31 agosto 2009 13.56.47 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

       

      potrebbe interessare a ki...inizia a konoscere ,il nostro sito...di solito si parte dal forum...x kapire le idee altrui,x kapire un po le persone ke già,frequentano il sito...x kui sai...è piu facile accedere al forum...x uno nuovo ...ke al blog individuale...

    • 31 agosto 2009 15.41.19 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

      Purtroppo c'è gente che invece di incanalare il proprio affetto in qualcosa di concreto (il suo prossimo per dirne una), si crea mondi paralleli: per quanto mi riguarda, ognuno è libero di credere in quel che più desidera, se la cosa in cui crede gli dà conforto, consolazione, gioia di vivere ecc ecc... , ma se quel credo viene a intralciare la mia libertà, allora sarebbe meglio dare uno scossone a certa gente, aprirle gli occhi, farla riflettere su cose concrete e non su castelli e palazzi costruiti sulle nuvole. Non è vero che non accetto il fatto che la gente creda o "investa"..."in qualcosa che non esiste": potrei non condividerlo, ma devo accettarlo perché non posso imporre a nessuno le mie convinzioni. Non accetto, però, il fatto che questa gente col suo credo e le loro regole per la "salvezza" della mia anima (chi gliel'ha chiesta la salvezza della mia anima? Boh!) debba mettermi i bastoni tra le ruote, obbligarmi a fare delle scelte che non voglio prendere, impedirmi di essere quel che sono: stare sempre col dito puntato verso di me per ogni cosa che penso o faccio. Un credo, una fede, qualcosa che non può essere "spiegabile razionalmente", non può influire nella mia vita che è basata sulla ragione, non deve impedirmi di essere felice a modo mio: io ho il diritto di essere felice.

    • 31 agosto 2009 16.55.59 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

      Leggo con piacere il tuo intervento. Come ho sottolineato molte volte, ho rispetto delle religioni, tutte, ma prima ho rispetto delle persone, come ho scritto in passato sul mio blog il post RISPETTO. E' il punto clou, il perno del problema e' il fatto che c'e' poco rispetto e invece troppa intrusione da parte di persone e culture che impongono i loro riti, la loro dottrina, che sono cosi' presuntuosi da millantare la loro l'unica vera religione. Questo no, non lo approvo e anzi, lo combatto. Per quanto riguarda la tua affermazione Beeerg, io non sono contro chi vuole credere, anzi, hanno il mio totale rispetto in questo, purche' sia fatto con fede e non sia imposto ad altri. Le mie asserzioni sono rivolte particolarmente a quegli ipocriti e falsi che mettono una croce e se ne fanno scudo davanti a violenze, pedofilia, stupri, talvolta incesti..... e poi predicano agli altri di fare del bene, di aiutare gli altri ma soprattutto la chiesa..... Non sono disposto a credere ne' a supportare cotanta falsita' e condanno chi fa cosi'. Tornando a te, pr1nxofx514, ben letto per la prima volta! Spero di rileggerti presto. Ma lo sai che la foto avatar che hai somiglia tantissimo ad Aldo Baglio??? Comunque grazie del vostro contributo, ogni espressione, sia essa positiva che negativa e' buona per cavare nozioni e cultura, che a mio avviso non e' mai abbastanza.

      Ciao,

      semplicemente Renato.

    • 01 settembre 2009 23.47.41 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

      prinx concordo con te...

      A primo vorrei dire invece alcune cose:

      MA...non sono molto informato sulla cosa...sei sicuro che sia obbligatorio l'otto per mille e il battesimo? guarda che se non vuoi , non sei obbligato...

      Riguardo al giudizio della gente beh quello..te lo da anche se sei san Francesco..da quello nessuno e' indenne. 

      I cento euro non te li chiedono perche cosi il prete va a puttane..ma perche per quel giorn o, una parrocchia ha delle spese di gestione che son quelle che sono...la pulizia, la corrente, spese accessorie...guarda che una chiesa e' comunque un luogo che ha dei costi e per quel giorno parecchie persone si devono muovere.

      Primo..guarda che la descrizione che hai fatto tu dei sacerdoti..non rispecchia il vero...magari qualcuno sbaglia, ma penso che la maggior parte non sia cosi...la tua e' una concezione un po' ideologica ...parla con lui..col sacerdote , digli che fai fatica e che ci tieni...vedrai che una soluzione la trovate, prova a cambiar maniera di parlare..magari sei andato da lui pregiudizialmente.

      Io ho conosciuto personalmente DON BENZI, e ti assicuro che era una persona da stimare...affrontava i magnaccia a mani nude e ogni giorno combatteva una guerra senza limiti...ha tirato fuori dai guai tante di quelle donne...e rischiava molto...

      guarda che lo faceva solo perche aveva fede...non per altri motivi.

    • 02 settembre 2009 00.55.05 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

      Vedi BEEERG, non sei il solo che ha amici tra preti, e l'ho pure scritto. Fra Giuseppe, il frate dei nomadi, dei giostrai e dei circensi, e' amico di famiglia. Don Mazzi, ad Amelia, e' amico di famiglia, e custode dei nostri amati animali esotici, e come loro tantissimi nel nostro percorso di mestiere passato, dove spesso ci si accampava presso parrocchie o in campetti parrocchiali. Nel mio girovagare per l'Italia ho conosciuto gente brava e cattiva, abiti talari potenti e altri veramente BASTARDI. Suore che negano l'acqua, unica risorsa che non si nega a nessuno. In malomodo ci ha cacciato, la REVERENDA MADRE SUPERIORA! Abbiamo avuto l'umiliazione di un prete che ha sfollato i giovani davanti all'ingresso intenti ad entrare e dicendo che era immorale entrare, come se fossimo un casino ambulante. 

      Non e' mia abitudine sparare a zero senza cognizione di causa, e come vedi, posso dire la mia! In ogni caso, sono un tipo bonario, ma non mi faccio mettere i piedi in testa da nessuno, tonaca o no, non mi piacciono le prevaricazioni e le imposizioni. Ne ho subite troppe per mandare giu' ancora.

      Ciao BEEERG, alla prossima.

      semplicemente Renato.

       

    • 15 ottobre 2009 16.18.45 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

      Io credo che...."Dio ha creato l'uomo...e viceversa"!!!!

      Sulla prima ho qualche riserva, sulla seconda non ho dubbi; per il semplice concetto che l'uomo ha bisogno di riferimenti continui, è terribilmente spaventato da tutto ciò che non è sotto il suo controllo. Le classiche domande esistenziali..."perchè?...per cosa?"... comportano angoscia, di quì l'invenzione di Dio e di tutti "filistei" vari semplicemente per placarla. Poi ognuno ne fa uso proprio, gli speculatori religiosi usano Dio per avere il controllo sugli altri, lavorando selle loro coscienze....gli ipocriti giustificano le loro azioni con la bontà e la propensione al perdono assoluto del Dio redentore..ecc ecc.. per non parlare della chiesa, o dei martiri islamici, potrei continuare all'infinito.  Il mio dio cambia continuamente nome, da Dio a caso, da coincidenza a natura a destino ecc ecc...l'unico posto dove alberga dio o il demonio è dentro l'uomo stesso a mio avviso; io credo nell'uomo e nelle potenzialità distruttive e costruttive. La più grande contraddizione dell'uomo è professare un Dio che rende liberi e lascia libero arbitrio... e contemporaneamente creare condizionamenti e manipolazioni con le religioni.

      Zeta reticoli of my mind

    • 15 ottobre 2009 18.57.28 CEST
    • RELIGIONI: AVETE IL CORAGGIO DI AFFRONTARE L'ARGOMENTO ????

      Ciao Beeerg, solo adesso rileggendoti, mi accorgo di non aver risposto alla tua domanda. L'8 per mille se non lo destini ad altri enti, e se non vuoi destinarlo a nessuno, va di ufficio alla chiesa! Di questo mi ha assicurato per certo un funzionario erariale. Percio' deduco che la contraddizione di uno stato LAICO che destina di prassi ad uno stato estero una cifra che potrebbe essere destinata internamente, mi pare, anzi NO, E' un controsenso immane! Ciao a tutti, e benvenuto montalbano77,

      semplicemente Renato.

       

    Legenda Icone e Regole Forum

  • Questo topic ha risposte
    Hot topic
    Topic unread
    Questo topic non ha risposte
    Topic chiuso
    BBCode  chiuso
    HTML  aperto
    Non sei abilitato/a a rispondere a questo topic
    Non sei abilitato/a a modificare questo topic
    You don't have the permission to delete a topic
    Non sei abilitato/a ad approvare post
    Non sei abilitato/a a mettere in evidenza i topic
    Non sei abilitato/a a chiudere topic
    Non sei abilitato/a a spostare topic

Aggiungi Reputazione

Do you want to add reputation for this user by this post?

o annulla