Forum Quelli di ciao aMigos... Storie di Videochat
  • Topic: UNA MADRE

    Torna ai Topics
    (0 rates)
    • 15 ottobre 2009 21.57.13 CEST
    • UNA MADRE

      Son rimasto esterefatto da una notizia, una donna muore dopo 34 anni di coma vegetativo,  questa donna e andata in coma vegetativo che aveva 4 mesi, sua madre a detto che a vissuto un bellissimo periodo ed era felicissima, ok dico io, si certo LEI , ma mi domando:::::: MA LA BAMBINA QUESTA BAMBINA CHE E DIVENTATA DONNA NEL FRATTEMPO, GLI HA CHIESTO SE A LEI STAVA BENE? SE HA VISSUTO BENE, SE ERA DACCORDO ANCHE LEI DI FARSI SCAROZZARE, IN UNA CAROZZINA? DI MANDARGLI GIU UN TUBO DAL NASO ASPIRANDOGLI OGNI COSA, XCHE LEI NN RIUSCIVA NEANCHE  A DECLUTIRE. IO PENSO CHE QUESTA MADRE LA ABBIA OBBLIGATA A 34 ANNI DI ERGASTOLO.

       

    • 15 ottobre 2009 22.08.44 CEST
    • UNA MADRE

       Scorpione hai toccato uno dei punti più tragici di una vita umana consapevole. Non ci sono risposte, per fortuna, certe sulla tua domanda. Anche io non sò come comportarmi se dovesse capitarmi una cosa del genere... Parlarne senza essere pienamente coinvolti è purtroppo possibile e forse spiegabile certe soluzioni...

      Ma starci dentro, col cuore più che con la mente, rispettando le opinioni di tutti la vedo difficile... molto difficile e non parlo per sentito dire o letto ma per aver toccato con mano. Credimi in tutta onestà è difficile ...molto difficile.

      Grazie, per aver offerto uno spunto di riflessione come questo.

    • 16 ottobre 2009 00.13.28 CEST
    • UNA MADRE

      Concordo con te.  Ma come si può obbligare a vivere da reclusi chi non è assolutamente capace di intendere e volere?Come si può obbligare a vivere un essere umano in uno stato perennemente vegetativo?Nessuno può toglierci la vita,questo è un dato di fatto,però se la vita non è decorosa,è passiva e soprattutto se si vive in funzione di un'apparecchiatura,come si fa a parlare di vita?Essere vivi non vuol dire solo avere il cuore che funziona e basta!Ho visto per esperienza diretta cosa si prova in situazioni del genere,si segue di più il cuore che la mente!Mi auguro che questo argomento sia un motivo di riflessione per molti!

    • 16 ottobre 2009 07.34.11 CEST
    • UNA MADRE

      Ma cos'è una VITA DECOROSA?
      E' la VITA CHE CONDUCIAMO NOI?
      E quella della parte POVERA DEL MONDO COS'E'?
      PURTROPPO SUCCEDONO LE COSE CHE QUELLA MADRE HA SOPPORTATO,
      secondo ME , e parlo per ESPERIENZA PERSONALE, si affrontano in una SOLA
      MANIERA:

      CON TUTTO L'AMORE POSSIBILE
      AMORE NON SOLO DI CHI E' COINVOLTO IN PRIMA PERSONA
      MA DI TUTTI QUELLI CHE GLI STANNO VICINO.

      E INVECE CI DOMANDIAMO......
      SAREBBE PIU' GIUSTO LIBERARSI DI QUESTO PESO.

      SALUTE A TUTTI
      STIAMOCI VICINI

      Fabrizio
    • 16 ottobre 2009 21.49.49 CEST
    • UNA MADRE

       Scorpione come hai potuto vedere dopo 24 ore non ci sono commenti. Questa è la dimostrazione lampante di dove stiamo andando.... Guarda il post sull'indovinello !!! Certamente noi rimarremo nelle nostre convinzioni siamo gli ultimi stupidi che credono in principii? Bene, finchè saremo in vita ed avremo la forza di parlare la nostra voce non mancherà. Diceva qualcuno chi tace acconsente, noi siamo fuori dal coro, siamo le mele marce (?!?) che grideranno sempre e comunque il proprio libero pensiero.

      Ciaoo SCORPIONE225

    • 16 ottobre 2009 22.36.53 CEST
    • UNA MADRE

      Non penso che il volto della madre sia stato

      tanto gioioso come lei dice. Certo e' che non

      ha considerato la sofferenza della figlia....

      Amore o egoismo ?.......ELY....  saluti a voi tutti....

      PS: Dire che era felcissima,trovo questa affermazione

      assurda e incosciente,questo e' il mio parere....Ciaoooooooo

       

       

    • 16 ottobre 2009 23.07.53 CEST
    • UNA MADRE

      ely2009 x me egoismo, egoismo nel tenere in vita una figlia x37 anni, io nn credo che sia giusto x lei, si certo mi si dira' e una vita umana, ma teniamo presente una cosa 37 anni fa i bimbi nscevano ancora con gi occhi chiusi e pugni stretti. e iniziavano a percepire un'immagine solo dopo 3- 4 mesi di vita, certo la speranza e' sempre l'ultima a morire, ma dico che io fino a 37 anni una bambina cosi nn l'avrei portata.Di una cosa son certo, nn ha vissuto dignitosamente , ne ha conosciuto  la vita

      ( scusa ely2009 mi sono espresso male,  era il periodo felicissimo passato con la figlia, nn che in televisione saltava di gioia )

    • 16 ottobre 2009 22.52.27 CEST
    • UNA MADRE

      io credo che invece sia io la causa, delle mancate risposte, differenza tra me e te? che anche se ci siamo scontrati , riusciamo comunque a comunicare e a passare sulle cose, se nn sbaglio nei post addietro ho chinato la testa dandoti ragione su dove l'avevi, ma ci son persone che invece pensano che scrivere una loro idea su un argomento messo da me, possono farmi piacere, nn e cosi se le persone nn accettano le critiche, bhe credo che nn siano molto maturi, certo anch'io vedro' di cambiare il mio modo di esprimermi, su questo concordo con tutti, ma cerchero' comunque di dire sempre cio' che penso.  Ma sopratutto una cosa TaoTao, ogni notizia che riterro' seria e condivisibile con te e con altri la scrivero'.Ciaooooo a prestoooooo

    • 16 ottobre 2009 23.02.09 CEST
    • UNA MADRE

      Ma ti rendi conto che queta povera creatura,

      non ha mai visto la luce del sole?Lei era gia'

      morta appena nata.Certo che nel mondo ci

      sono tante brutture,ma questa storia ha

      dell'icredibile ......Ciaooooo fabripol...

    • 16 ottobre 2009 23.17.05 CEST
    • UNA MADRE

      chiedo venia, mi indichi il punto dove avrei ipotizzato un simile pensiero?

       

      mi sembra un pensiero condivisibile, se leggi attentamente il mio post noterai che faccio questa riflessione con Scorpione225  (non con te):

      DOPO CIRCA 24 ORE DAL TUO POST ABBIAMO SOLO 4 COMMENTI, MENTRE X UNA CAVOLATA COME IL POST INDOVINELLO CI SONO STATI 9 COMMENTI.

      Ora se hai la bontà di spiegarmi in modo semplice e pedestre il significato del tuo post e della tua critica nei miei confronti ti sarei profondamente grato, perchè mi aiuteresti a crescere culturalmente e moralmente.

       

       

       

       

       

    • 17 ottobre 2009 08.11.48 CEST
    • UNA MADRE

      Il fatto che non ci sia un numero di risposte , congruo e coerente col tema...

      non vuol necessariamente dire che il tema non sia sentito.

      Puo' voler anche dire che

      la questione sia controversa...difficile ...complessa  e sulla quale e' facilissimo nasca un dibattito acceso

      dalle posizioni , di ciascuno , .........inconciliabili.

      Esser sicuri su una questione delicata e dai contorni oscuri

      non vuol dire necessariamente che tal cosa sia interessante e sentita

      solo a pochi ,

      e che la moltitudine se ne freghi .

      Puo anche voler dire

      che qualcuno non ne voglia parlare perche "sente" che la posizione degli altri

      e' irremovibile

      perche "FORSE" e' ideologica , e noi sappiamo bene che l'ideologia e' nemica del ragionamento , del confrontarsi...

      E' dunque abbastanza intuibile in chi abbia un po' di buon senso

      non iniziare una polemica che sarebbe sterile...non produrrebbe nulla.

      io capisco scorpione..la sua posizione...

      non capisco pero'...la sua sicurezza su una questione che genera in chiunque  dubbi..perplessita'...e angoscia.

      secondo me...son temi talmente complessi...questi che

      un po' di cauta cautela

      prima di addentrarvicisi...

      sarebbe di buon auspicio.

      L amore di una madre e' cosi assoluto...pieno e totale ...

      come si spiega ad una madre che tal questione e' risolvibile col ragionamento

      quando l amore ha in se' tutta la potenza dell'irrazionalita'?

      e' questo l' errore che si fa spesso...ormai

      RAGIONARE ... E DARE una spiegazione logica

      a questioni che nulla hanno a che vedere con la ragione.

      La presunzione che su di essa debba esser fondato il "movente" e il principio di ogni azione ........................di ogni situazione ,

      come se fosse naturalmente "inevitabile"

      ricorrere ad "essa" sempre e comunque...

      e' la vera causa di ogni scontro ormai su qualunque posizione richieda invece

      strumenti diversi , logiche diverse ...maniere piu adeguate

      per affrontare temi

      che con la ragione nulla hanno a che vedere.

      Questa non e' un'esaltazione dell' affetto , dell' amore...per far presa sul "reale" ,

      e' solo una triste e mera constatazione

      che ogni volta...ormai quasi sempre

      l'egoismo , la presunzione e la convinzione che ogni persona abbia in se'

      la facolta' di decidere su ogni questione...anche umana ,

      "tolga" pero' agli altri 

      la stessa facolta' che si sbandiera come lecita...giusta...irrinunciabile.

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

    • 09 novembre 2009 18.51.33 CET
    • UNA MADRE

      Ciao a tutti.....Molte volte mi astengo dall'esprimere giudizi, specialmente su casi umani come questo, che sono maledettamente complessi, perchè effettivamente non sò cosa dire e non sò come mi comporterei io in una situazione del genere. Certo è difficile dire, se è giusto o se è sbagliato..ognuno di noi ha e vive le sensazioni a modo suo...logico è che quella bimbetta non ha potuto decidere niente delle sua vita ma questa non è una responsabilità dei genitori nè di nessun altro..Scorpione ha sicuramente sollevato una questione molto delicata che andrebbe studiata a fondo, ma sinceramente è molto...molto complessa e difficile da affrontare. L'unica cosa che auguro a tutti...non venirsi mai a trovare in una situazione del genere...dover decidere per la vita altrui...mamma mia...non ci voglio neanche pensare....Un abbraccio

    • 10 novembre 2009 13.10.59 CET
    • UNA MADRE

      BERG OGNUNO A DETTO LA SUA E IL SUO PENSIERO, RISPETTO IL TUO ANCHE NN CONDIVIDENDOLO MA E GIUSTO CHE CI SIA. nN C'E BISOGNO DI CAPIRE NE DI COMPRENDERE LE RAGIONI ALTRUI. iO NN LO CONDIVISO CIO CHE A FATTO, MA X OVVIE RAGIONI, UNO LA BIMBA AVEVA 4 MESI E LA CRESCIUTA IN UNA SEDIA X 37 ANNI, MI DOMANDO SE QUESTO LO VOLEVA LA BIMBA. TUTTO QUA. SE QUESTA ERA LA VITA CHE DESIDERAVA

      SE QUESTA SI CHIAMA VITA ---SCUSAMI

    • 10 novembre 2009 16.04.44 CET
    • UNA MADRE

      SOLO X ME CERTO BERG, IO NN LO AVREI MAI FATTO MA LEI NN E ME E FORSE IO NN AVREI RAGIONATO COL CUORE. MA SAI RICORDO ANCORA L'INTERVISTA FATTA ALLA MADRE E CIO' CHE DISSE. MA VABBE OGNI PERSONA GRAZIE A DIO E FATTA A SE, ED E' GIUSTO COSI

    Legenda Icone e Regole Forum

  • Questo topic ha risposte
    Hot topic
    Topic unread
    Questo topic non ha risposte
    Topic chiuso
    BBCode  chiuso
    HTML  aperto
    Non sei abilitato/a a rispondere a questo topic
    Non sei abilitato/a a modificare questo topic
    You don't have the permission to delete a topic
    Non sei abilitato/a ad approvare post
    Non sei abilitato/a a mettere in evidenza i topic
    Non sei abilitato/a a chiudere topic
    Non sei abilitato/a a spostare topic

Aggiungi Reputazione

Do you want to add reputation for this user by this post?

o annulla