Forum Quelli di ciao aMigos... Altro.......
  • Topic: UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

    Torna ai Topics
    (0 rates)
    • 25 ottobre 2009 23.08.42 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

      primo di sette butti benzina sul fuoco oppure spari sulla crocerossaa.se lo scrivi l'hai vissuto come me e tanti altri e indescrivibile non c'è niente da dire.non ci basterebbe la memoria del pc per dire tutto ciao

    • 25 ottobre 2009 23.57.34 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

      Difficile dirlo se non si e' provato...quindi mi rimane solo  che guardarmi in giro....e ho notato che...

      -la maggior parte degli ex mariti si vendica sulla ex moglie facendole penare i soldi per mantenere la prole e che sono stati stabiliti dal giudice al momento della separazione.

      -la maggior parte delle ex mogli si vendica sull  ex marito facendogli penare le visite e la continuita' del rapporto con i figli.

      -mettiamoci dentro anche che l'uno parla male dell'altro ai bimbi.

      Qual'e' la cosa in comune?

      FIGLI NEL MEZZO DI UNA GUERRA FREDDA(a volte nemmeno tanto fredda)

      Sono loro  quelli che ci perdono di più, in tutti i sensi.

    • 26 ottobre 2009 00.31.22 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

       renato ...anche io non l'ho provato, quindi non posso sapere cosa realmente stai provando...... sai le situazioni bisogna viverle !

      pero' penso che qualunque cosa succeda tra un uomo ed una donna non giustifichi la ripicca sui figli ..... i litigi tra loro non c'entrano con i figli...

      ciao ed in bocca al lupo reny

       

    • 27 ottobre 2009 05.33.47 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

      sono veramente diversa allora!!!!io sono divorziata da oltre 16 anni...i miei figli erano piccoli quando io e mio marito ci siamo separati..avevano 10 e 4 anni.Se avessi aspettato di avere i soldi degli alimenti dovuti i miei figli ed io sarammo morti di fame!!!!!Non esagero.....ho più volte sollecitato il mio ex a frequentare ...telefonare almeno ..per parlare con i nostri figli....non ho mai posto condizioni alle visite...non ci sono nemmeno nell'atto di separazione!!!Ho dovuto quindi fare da madre e padre e non è stato facile....la cosa ti cambia!NONOSTANTE ciò non giustifico in alcun modo le donne che usano i propri figli per ricattare o manovrare in qualche modo l'uomo con il quale hanno concepito i propri figli.Sembrerò dura ..ma non accetto nemmeno l'atteggiamento di certe donne che si adagiano in attesa dell'assegno di mantenimento per vivere......la parola dovrebbe sempre essere collaborazione e non sfruttamento e ripicche....per me è solo questione di DIGNITA!!!!!!!!UN KISS.....LISA....

    • 27 ottobre 2009 08.44.52 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

      su una cosa pero' non sono daccordo.....sul fatto che e' una questione di dignita'!!!!Non credo si possa parlare di dignita', quando "Io" donna mi spacco la schiena per crescere i figli,lavoro dentro e fuori casa,magari facendo anche lavori umili con tutta la dignita' che posso e che ho dentro me,ma nonostante questo non arrivo alla fine del mese,perche' due figli costano....sai rode un po' magari stare a guardare un ex,che invece col suo stipendio,se la gode a destra e a manca,magari con un' altra.......rode te lo posso assicurare quando poi devi andare a domandare vestiti usati per i tuoi figli e sapere che quel bell' ometto che tanto diceva di amare i suoi figli, e' magari in crociera o in qualche isola tropicale......Tranquilla non e' il mio caso....fortunatamente,ma conosco qualcuna che e' uscita sotto un tir,per questo.....qui non si tratta mica di dignita' o forse e' proprio essere lesi nella stessa che rode....e poi per cosa....per qualcosa che spetta di diritto ai propri figli che non hanno nessuna colpa...Non dico che bisogna aspettare gli alimenti e lasciarsi morire di fame,ma quando le spese son troppe e uno dei due ,va a divertirsi,lasciadoti bollire nel tuo brodo......E' vero ci sono donne che farebbero di tutto per i loro figli,ma quando questo "tutto" non basta????Non mi sento di biasimarle se poi vanno a fare la guerra a quell'uomo che di attributi ne ha veramente pochi!!!!Ciao

    • 27 ottobre 2009 09.00.26 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

      Non so quanto può' essere spietata una donna....direi tantissimo....leggendo la tua di storia,ma non per il male rivolto a te,ma soprattutto per la bimba che sta nel mezzo a questo fuoco...continuamente alimentato....mi spiace tantissimo per ciò' che provi e impotente stai li a subire,ma ricordati che quando sarà' donna capirà',o forse lo ha già' fatto,di avere avuto un padre capace di ascoltarla e che l'ha desiderata tantissimo e ti ringrazierà per ciò' che nei tuoi limiti stai facendo per lei.....serenamente ti dico che i soldi contano poco o niente rispetto alla ricchezza che ti può' donare un padre che ti ama!!!!Un abbraccio forte e un bacio

    • 27 ottobre 2009 11.15.07 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

      Ciao Lisa, ti leggo con piacere per la prima volta, anche se l'argomento e' purtroppo pesantemente di attualita'. Grazie per la solidarieta' a tutti.

      Mia figlia (come io a mia volta prima della sua eta') ha dovuto maturare i frettissima, e mentalmente ha il suo schema ben delineato, che solo ora sta raccontandomi. Le continuo a ripetere che comunque e' sua madre, e che non e' lei a pensare, bensi' il suo uomo che la costringe cosi'.

      Comunque ieri la madre l'ha cercata, ed ha avuto pure il coraggio di chiederle per quanto stara' con suo papa' dopo che le ha scaricato in ascensore le sue cose arruffate alla beneomeglio in buste di plastica...... Alla risposta "a tempo indeterminato", ha chiesto umilmente se potesse farle visita. A domanda ha risposto di sua iniziativa ed ha detto "certo che puoi, nessuno ti vieta!" Adesso ditemi, se questo non e' segno di maturita'! Sa che io non vietero' mai le visite di sua madre, sa che con me la vita non sara' tutta rosa e fiori, ma vuole affrontarla con me.

      E di questo ne sono orgoglioso. Non immaginate quanto. Un saluto anche a Mescalina, grazie per il tuo commento, un abbraccio a tutti e un bacio immenso a tutte.

      semplicemente Renato.

    • 27 ottobre 2009 22.39.08 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

      Capisco quello che stai passando e ti sono vicino.Anch'io come te sono separato ed ho un figlio di nove anni.All'inizio c'è stata un pò di tensione tra noi genitori,perchè non ho tanto gradito quello che ho sempre ritenuto un "benservito";comunque non voglio parlare male di nessuno e per fortuna adesso non c'è guerra tra noi.Mio figlio vive con la madre e ho la piena facoltà di vederlo quando voglio,anzi la mattina lo accompagno a scuola.M'immagino come si vive in situazioni come quella che hai raccontato!Penso sia un'inferno!   Ti saluto e un ciao a presto

    • 28 ottobre 2009 05.30.53 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

       

      PER NUVOLETTA.....HAI RAGIONE ...MA LA COSA "COMICA"è CHE NON SONO LE DONNE CHE SI SPACCANO LA SCHIENA CHE TORMENTANO IL PROPRIO EX PER AVERE PIù SOLDI ...MA QUELLE CHE IN PRATICA NON NE AVREBBERò BISOGNO ...QUELLE ABITUATE AD AVERE TUTTO ...A FARE I CAPRICCI....CHE NON RIESCONO A RINUNCIARE...ECCO PERCHè PARLAVO DI DIGNITà..PENSAVO A DONNE CHE CONOSCO...CHE PER DIRLA TUTTA ...NON CHIEDONO PIù SOLDI PER I PROPRI FIGLI MA PER LORO STESSE....E CREDIMI ...SONO TANTISSIME!MI SONO DOVUTA RICREDERE...NON è SEMPRE VERO CHE UNA MAMMA PER I PROPRI FIGLI FAREBBE DI TUTTO!!LA MIA NON L'HA FATTO...MAI

      MA QUESTA è UN ALTRA STORIA......BACINO !!!!!     LISA                         

    • 28 ottobre 2009 08.51.08 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

      immaginavo che dietro le tue parole ci fosse un vissuto reale di sofferenza,ma questo non deve portare a pensare o influenzare un pensiero e renderlo universale.....il fatto che ci siano madri egoiste,che rovinano ex mariti perche' indaffarate solo nell'odio e nella cattiveria non significa che tutte siano cosi!!!L'estremismo di un pensiero e' a priori sbagliato.....cosi' come son stufa di sentir parlare di padri che non fanno il loro dovere......spesso infatti questo diritto di paternita' gli e' negato dalla madre che usa i figli per ottenere cio che vuole,ma esistono padri che effettivamente si ricordano di esserlo solo quando il tribunale sollecita loro il pagamento di tot mensilita'?....come vedi per ogni comportamento sussiste l'esatto opposto,visto che ogniuno di noi viviamo esperienze diverse e impariamo ad agire in funzione di un vissuto personale....Vedi Lisa.....te lo dice Reny con il suo post che non tutti i papa' se ne fregano e scommetto che non tutte le mamme sono stronze........se si generalizza finiremmo con l'essere tutti cattivi o tutti buoni!!!!!!baci

    • 28 ottobre 2009 09.22.01 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

      Ciao a tutti. Vorrei esprimere la mia opinione sul forum aperto dall'amico Primodisette, che come qualcuno già sa, ha vissuto un'esperienza drammatica a tal proposito. Come dice Lisa però, non sempre le ragioni sono al maschile, ma tanto meno al femminile. Molte cose si fanno per...vendetta su uno o sull'altro coniuge, ma chi paga le conseguenze vere di questi atteggiamenti sono sempre i figli, innocenti attori di queste tristi vicende. Molti uomini fuggono davanti alle loro responsabilità...e sono sicuramente dei mascalzoni...ma altre volte alcune donne approfittano delle situazioni per ridurre sul lastrico e in mutande il proprio ex...per godere...e  allora come le possiamo definire......? Far soffrire altre persone per giustificare i propri fallimenti è la cosa più squallida che si possa fare...a prescindere dal sesso. Grazie e saluti a tutti.

    • 28 ottobre 2009 09.49.08 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

      Cari amici, a mio modo di vedere e a prescindere dell'essere parte in causa in questo discorso, e' mia convinzione che la legislazione in materia fa la sua per far si che non ci sia parita' di trattamenti tra i genitori, ci sono leggi standard che non valutano le varie situazioni come singoli casi, ed in base a questo metro giudicano, spesso addossando oneri piu' grandi di quanto uno possa far fronte. Anche per la coppia di fatto il problema sussite in identico modo, perche' dal gennaio 2006 ci sono le stesse identiche leggi che per i sposati. Altro problema che pian piano sta risolvendosi e' la questione del diritto di paternita', che prima automaticamente passava in secondo piano affidando i figli alla madre. D'altronde e' giusto che con la parita' di diritti si debbano osservare anche pari doveri. La donna comunque e' ancora privilegiata rispetto all'uomo, ma sarebbe anche giusto valutare a fondo prima di giudicare in base a schemi e a sessi. Ci sono sempre piu' donne non madri, e uomini invece che vorrebbero essere padri (cio' non nega il contrario) ma che a volte leggi ed istituzioni ostano anziche' incoraggiare con aiuti morali e materiali per padri come me che hanno difficolta' ad andare avanti, e credetemi ce ne sono tantissimi. Comunque, ci sono comitati che perorano la nostra causa, e prima o poi si riuscira' ad avere soddisfazione alle ingiustizie di una o dell'altra parte, caso per caso. ciao a tutti,

      semplicemente Renato.

    • 29 ottobre 2009 01.31.45 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

       

      mi scuso ...se le mie parole non sono state chiare....l'unica giustificazione che trovo è come tu dici il mio vissuto!!non credo assolutamente che tutte le donne ..e tutti gli uomini ..si rapportino nella mia situazione allo stesso modo.al contrario la maggior parte è per fortuna coerente con il loro ruolo di genitori anche dopo la separazione o divorzio.un bacio Lisa.

    • 29 ottobre 2009 09.08.10 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

      il tuo discorso e' chiaramente influenzato dal tuo vissuto,che rispetto e bada non giudico.....volevo solo sottolineare che spostare l'argomento su valori universali e da stupidi perche' in tal discorso non esiste regola.....ma solo sofferenza e grande amarezza che subiscono I FIGLI!!!!
    • 31 ottobre 2009 06.12.32 CET
    • UNA DOMANDA AL VOLO CHE HA MOLTE RISPOSTE E NESSUNA.

       E' tutta colpa di messenger... (  ih ih)

      Se fossi un giudice condannerei l'ideatore di questo programma...che secondo me e' miliardario...ad "accendere" un sostanzioso fondo a favore degli uomini divorziati.

      ..visto che sembra togliere la ragione ad ogni donna che lo installa...

      Che paghi lui le spese necessarie a riparare i danni fatti!

      a parte gli scherzi...

      penso che Primodisette abbia detto una cosa vera...

      SPESSO ANZI...molto frequentemente le sentenze in giudicato non sono eque e giuste...perche mettono in ginocchio una persona ...economicamente.

      Un giudice "giusto" dovrebbe si obbligare l' uomo ad onorare il proprio impegno...

      pero'

      dovrebbe verificare se la donna e' lungimirante poi...e se la sentenza da la possibilita' a tutti di vivere dignitosamente.

      inoltre

      le sentenze a volte son " matematicamente " impossibili.

      conosco personalmente alcune sentenze che

      se mi riguardassero...non sarei solo un padre insolvente ma

      anche un terrorista dei piu pericolosi.

      si..magari la mia vita  e' stata un fallimento ma non permetterei ad un giudice...

      di dare un colpo di grazia alla mia vita e subito dopo

      vederlo che si prende tranquillmente un caffe

      mentre legge Repubblica.

      e troverei la maniera di "togliere" agli avvocati

      questa meravigliosa opportunita'

      di arricchirsi sulle disgrazie degli altri.

      Ah lo so bene che le donne trovano giusto e meritorio questo andazzo legislativo

      ...non ho mai visto una donna...lungimirante e intellettualmente dotata che sia

      rifiutare o trovar ingiusta

      una situazione che le dia in sede di contenzioso

      tutti i previlegi e i meriti presunti .

      A Brescia si dice:

      "vuoi anche il ciuccio"?

       

       

       

       

       

       

       

    Legenda Icone e Regole Forum

  • Questo topic ha risposte
    Hot topic
    Topic unread
    Questo topic non ha risposte
    Topic chiuso
    BBCode  chiuso
    HTML  aperto
    Non sei abilitato/a a rispondere a questo topic
    Non sei abilitato/a a modificare questo topic
    You don't have the permission to delete a topic
    Non sei abilitato/a ad approvare post
    Non sei abilitato/a a mettere in evidenza i topic
    Non sei abilitato/a a chiudere topic
    Non sei abilitato/a a spostare topic

Aggiungi Reputazione

Do you want to add reputation for this user by this post?

o annulla