Forum Quelli di ciao aMigos... Altro.......
  • Topic: che albero ti senti ??

    Torna ai Topics
    (0 rates)
    • 30 ottobre 2009 01.36.15 CET
    • che albero ti senti ??

      allora.... dovete scegliere tra uno di questi alberi sotto elencati...  quale di questi vegetali vi rappresenta di piu' ???

      .......voi scegliete l'albero, io in base alla vostra  risposta diro' a tutti quelli che posteranno qua come vi rappresentono i vegetali in questione.

      MELO

      FRASSINO

      FAGGIO

      BETULLA

      CEDRO

      CASTAGNO

      CIPRESSO

      OLMO

      FICO

      ABETE

      NOCCIOLO

      CARPINE

      TIGLIO

      ACERO

      QUERCIA

      OLIVO

      PINO

      PIOPPO

      SORBO SELVATICO

      NOCE

      SALICE PIANGENTE

      ..........................................buon divertimento

       

    • 30 ottobre 2009 11.14.47 CET
    • che albero ti senti ??

      ..lui capiva gli alberi come nessun botanico saprebbe, ne conosceva il loro carattere.

      Ogni pianta possiede un suo temperamento, diceva, e in base a  questo, reagisce all'uomo che lo tocca.

      C'è il legno dolce, quello malinconico, quello astioso, quello tenace, quello egoista.....come negli esseri umani, del resto.

      Lui sapeva e....mi insegnava queste cose un po' alla volta, con calma e saggezza

      Imparai che i denti dei rastrelli si fanno con il carpino. Il carpino è cocciuto e resistente nel tempo allo sfregamento. L'asta invece deve essere di pino giovane che, essendo buono e tenero, non provoca le vesciche alle mani.

      Le spine delle botti devono essere di maggiociondolo poichè, a differenza degli uomini, quel legno resiste al vino per molti anni.

      Con il cirmolo si costruiscono le credenze. Se non viene soffocato con inutili vernici, il suo effluvio profumerà la casa di resina per sempre.

      L'acero è adatto a fare i mestoli da polenta, bianco, pulito è rispettoso del cibo.

      Il tasso è un albero altezzoso e pieno di sè, non accetta ruoli umili e vorrebbe essere sempre trasformato in oggetto d'arte.....

      ....ero ancora bimba quando apprendevo questi segreti.

      (tratto da: Il volo della martora di Mauro Corona)

       

      ...difficile per me indicare un solo albero...  quindi te ne dico uno tra tutti quelli che amo: il cedro.

       

      Selvatica

       

    • 30 ottobre 2009 11.33.04 CET
    • che albero ti senti ??

      Pino per me,

      anche se non so perche'.

      Avevo d'istinto scelto una quercia,

      ma poi l'occhio ha cambiato marcia.

      Orsu' Mercurio, svela l'arcano mistero,

      affinche' il mio sonno non sia cosi' nero.

       

      semplicemente Renato.

    • 30 ottobre 2009 11.40.48 CET
    • che albero ti senti ??

      A dire il vero nella tua lista non c'e' la sequoia ...che e' l'albero che in assoluto preferisco....quindi di seconda scelta decido per il salice piangente .

      ciao merkkkkkk



      Mi piace la sua maestosità....e la sua storia che puo' durare anche 3000 anni.

      Incute quasi timore guardarlo dal basso ...e' stupendo.




      Stupende le sue fronde....che sembrano dare un abbraccio....

       

       

    • 30 ottobre 2009 14.53.08 CET
    • che albero ti senti ??

      Bellissime bri....anche a me piacciono!!!!

      Diabolik....la ragazza ti baciava!ahahahahhah

      Meeeeerkkkkkk.....ci hai lasciato col fiato sospesooooooooo!!!!!!e poi e' vero.....ma il tuo albero????

      ciao.

    • 30 ottobre 2009 17.32.12 CET
    • che albero ti senti ??

      [quote=SensualMente]

      ..lui capiva gli alberi come nessun botanico saprebbe, ne conosceva il loro carattere.

      Ogni pianta possiede un suo temperamento, diceva, e in base a  questo, reagisce all'uomo che lo tocca.

      C'è il legno dolce, quello malinconico, quello astioso, quello tenace, quello egoista.....come negli esseri umani, del resto.

      Lui sapeva e....mi insegnava queste cose un po' alla volta, con calma e saggezza

      Imparai che i denti dei rastrelli si fanno con il carpino. Il carpino è cocciuto e resistente nel tempo allo sfregamento. L'asta invece deve essere di pino giovane che, essendo buono e tenero, non provoca le vesciche alle mani.

      Le spine delle botti devono essere di maggiociondolo poichè, a differenza degli uomini, quel legno resiste al vino per molti anni.

      Con il cirmolo si costruiscono le credenze. Se non viene soffocato con inutili vernici, il suo effluvio profumerà la casa di resina per sempre.

      L'acero è adatto a fare i mestoli da polenta, bianco, pulito è rispettoso del cibo.

      Il tasso è un albero altezzoso e pieno di sè, non accetta ruoli umili e vorrebbe essere sempre trasformato in oggetto d'arte.....

      ....ero ancora bimba quando apprendevo questi segreti.

      (tratto da: Il volo della martora di Mauro Corona)

       

      ...difficile per me indicare un solo albero...  quindi te ne dico uno tra tutti quelli che amo: il cedro.

       

      Selvatica

       

      [/quote]

      Si il carpino per i denti del rastrello...qua in pianura si usa l'olmo...durissimo, e il manico usano il sambuco...leggerissimo, flessibile ma resistente.(ogni luogo ha la sua...)

      il maggiociondolo per le spine...si..ma non prima di averle lasciate a bagno per una settimana...poi fatte seccare non si muovono piu...

      Il maggiociondolo ha delle virtu rare...e' lento nella crescita e quindi durissimo, ma ve ne sono molti ...molto piu duri, come la lagestroemia...imbattibile...sembra marmo (sempre fiorita) ed anche alcune varieta' di rovere come il "Robur Robur"...non son da meno...e anche alcuni noccioli selvatici non son secondi a nessuno.

      Il cirmolo beh che dire , io ho un tavolo di cirmolo, legno tenerissimo...ed e' verniciato su mia richiesta con vernice all'acqua, e' proprio vero ,in quella stanza c'e sempre profumo di resina.

      L'acero credo sia una delle piu belle piante in circolazione..personalmente preferisco il saccarino platanoide, molto rigoglioso ...molte foglie...cresce in fretta...mai malato, non vorrei sbagliarmi ma credo esistano piu di trecento tipi di acero...e son tutti belli.

      il taxus...e' velenosissimo...attenzione, le sue bacche le mangiano i merli e tutte le specie di cinciallegre..ma a loro non fanno nulla...un bambino...per emulazione ci puo' restar secco.

      Son tante le piante e ognuna ha una sua storia...un'anima ...si Selvatica.

      E che dire del platano...sempre piu malato...ma sempre cosi bello con la sua corteccia maculata, purtroppo per lui si preannuncian tempi duri...sta scomparendo per via di una malattia che lo sta decimando.

      Il pioppo con i suoi antipaticissimi batuffoli... qua da noi e' pieno e quando fiorisce e' una calamita'...ma e' una pianta generosa e da molto legno in poco tempo...io ne ho uno che per abbracciarlo non bastano quattro persone.

      La Robinia...

      secondo me non c'e' un profumo piu buono del fiore della robinia,,,tanto fa male con le sue spine...tanto ti inebria col suo profumo.

      Tante varieta'...tante essenze...e tanta incuria...innanzi a questa ricchezza,

      ...ma d'altra parte c'e' gente che butta i figli nei cassonetti...

      cosa vuoi che importi alla gente delle piante.

      Ad ogni modo io mi sento vicino ad una pianta in particolare...e si trova sul lago di garda a Toscolano maderno...

      E' un platano secolare e non ho mai visto un platano tanto grosso...alla base misura circa tre metri di diametro e stranamente ...non ha preso la malattia che sta decimando queste piante in tutta italia...sono molto affezionato a questa pianta..ci passo delle mezzore li, col mio cane.

      Resta proprio in riva al lago in un posto isolato...ma incantevole...se passate da li..fermatevi a guardarlo.

      Se volete veramente vedere qualcosa di interessante al riguardo..prendetevi un giorno di vacanza o due...e fatevi un viaggio a Valeggio Sul Mincio....tra Verona e mantova...al parco Sigurta'...mese di maggio e giugno ,

      li potete vedere piante e arbusti rarissimi , inoltre siete vicini al lago di garda e...qua in fatto di piante siete nel posto migliore.

      ciao ragasss

       

       

       

       

    • 30 ottobre 2009 19.07.58 CET
    • che albero ti senti ??

      ...che scegliere...?

      mi vien da dire sia castagno k quercia...vedi te k dicono di me...ihihih...buon divertimento merc...by sweet...........

    • 30 ottobre 2009 19.43.32 CET
    • che albero ti senti ??

      Grazie BEEERG...

      Tu non sai che regalo sia il tuo, una delle ragioni per cui vivere per me, sono proprio gli alberi.

      Li vivo corpo a corpo, nel vero senso della parola, abbraccio gli alberi, ne traggo sensazioni inspiegabili.


      Bello il tuo racconto, l'ho già riletto più volte.

      Adoro la Lagestroèmia.

      GRAZIE.

      Selvatica

       

    • 30 ottobre 2009 19.55.42 CET
    • che albero ti senti ??

      Il tiglio,perche' ha molte proprieta'terapeutiche.Abbondante nelle zone

      montanare e submontanare delle Alpi e dell'Appennino.I fiori hanno un

      profumo intenso inebriante.......Un saluto e bacioni a tutti.....ELY....

    • 31 ottobre 2009 02.11.53 CET
    • che albero ti senti ??

      MELO (l' Amore)
      Corporatura slanciata, molto charme, attraente, aspetto piacevole,
      avventuroso, incline alle avventure anche in amore, sempre innamorato,
      vuole amare ed essere amato, compagno fedele e tenero, molto generoso,
      con talento scientifico, vive alla giornata, filosofo con
      spensieratezza e immaginazione.

      FRASSINO (l' Ambizione)
      Attraente oltre la norma, vivace, impulsivo, esigente, non si cura
      delle critiche, ambizioso, intelligente, dotato, ama giocare col
      destino, puo' essere egoista, molto fidato e attendibile, fedele e
      prudente in amore, a volte in lui la mente domina sul cuore, ma prende
      molto seriamente le sue relazioni.

      FAGGIO (la Creazione)
      Ha buon gusto, cura il proprio aspetto, materialista, buon
      organizzatore in quanto a vita e carriera, parsimonioso, buon leader,
      non corre rischi inutili, ragionevole, stupendo compagno per la vita,
      appassionato di tutto cio' che mantiene in forma (diete, sport,ecc.).

      BETULLA (l' Ispirazione)
      Vivace, attraente, elegante, amichevole, senza pretese, modesto, non
      ama gli eccessi, aborre la volgarita', ama la vita nella natura e nella
      pace, non molto ambizioso, crea attorno a se un'atmosfera di calma e di
      serenita.

      CEDRO (la Confidenza)
      Di rara bellezza, accomodante, ama la lussuria; di buona salute, non da
      ultimo timido, tende a guardare con disprezzo gli altri, convinto di
      se, determinato, impaziente, ama impressionare gli altri; ha molte
      doti, e industrioso, sa prendere rapidamente le decisioni,ha un sano
      ottimismo, e aspetta l'unico vero amore.

      CASTAGNO (l' Onesta')
      Di eccezionale bellezza, non cerca di impressionare gli altri;
      sviluppato senso della giustizia, vivace, interessato, un diplomatico
      nato, anche se in compagnia irrita e si irrita facilmente, spesso per
      una mancanza di fiducia in se stesso; fa a volte il superiore, si sente
      incompreso e ama solo una volta nella vita, ha difficolta' a trovare un
      partner.

      CIPRESSO (la Fedelta')
      Forte, muscoloso, adattabile, prende cio' che la vita ha da dargli,
      contento, ottimista, ricerca soldi e riconoscimenti, odia la
      solitudine, appassionato in amore e mai soddisfatto, fedele, di indole
      acuta, insubordinato, pedante e spensierato.

      OLMO (la Nobilta' d'animo)
      Di aspetto piacevole, veste di buon gusto, di modeste pretese, tende a
      non perdonare gli errori, allegro, ama comandare e non essere
      comandato, fedele e onesto in amore, ama prendere decisioni per gli
      altri, di animo nobile, generoso, ha un buon senso dell'humour,
      pratico.

      FICO (la Sensibilita')
      Molto forte, un po' volitivo, indipendente, non ama essere contraddetto
      o discutere, ama la vita, la sua famiglia, i bambini e gli animali, un
      po' frivolo in societa, ha un buon senso dell'humour, ama l'ozio e la
      pigrizia, ha talento pratico, intelligente.

      ABETE (il Mistero)
      Di gusti straordinari, ha dignita, e sofisticato, ama ogni cosa bella,
      lunatico, ostinato, tende all'egoismo ma ha cura di chi gli e vicino,
      abbastanza modesto, molto ambizioso, dotato di talento, industrioso,
      incontentabile in amore, ha molti amici, molti nemici, e affidabile.

      NOCCIOLO (lo Straordinario)
      Dotato di charme, senza pretese, molto comprensivo, sa come
      impressionare, lotta attivamente per cause sociali; popolare, lunatico
      e capriccioso in amore, compagno onesto e tollerante, ha un preciso
      senso della giustizia.

      CARPINE (il Buon gusto)
      Di sfacciata bellezza, si cura del proprio aspetto, ha buon gusto, non
      e' egoista, cerca di rendersi la vita il piu confortevole possibile;
      conduce una vita moderata e disciplinata, ricerca la gentilezza e gli
      apprezzamenti di un partner emotivo, fantastica su amanti fuori dal
      comune, e raramente contento dei propri sentimenti, e malfidate verso
      la maggior parte della gente, non e mai sicuro
      delle proprie decisioni, e molto coscienzioso.

      TIGLIO (il Dubbio)
      Accetta cio' che la vita gli offre in modo composto, odia lottare, lo
      stress e la fatica, non ama l'ozio e la pigrizia; tranquillo e tenero,
      fa sacrifici per gli amici; ha molti talenti ma non e abbastanza tenace
      da farli fiorire, spesso si lamenta e si lagna, molto geloso ma leale.

      ACERO (l'Indipendenza della Mente)
      Persona non ordinaria,piena di immaginazione e originalita', timida e
      riservata, ambiziosa, fiera, convinta di se, avida di nuove esperienze,
      qualche volta nervosa, ha molte sfaccettature, buona memoria, una
      complicata vita amorosa; apprende facilmente e ama impressionare.

      QUERCIA (l' Audacia)
      Di natura robusta, coraggioso, forte, duro, nobile, indipendente,
      sensibile, non ama i cambiamenti, ha i piedi per terra ed e
      una persona d'azione.

      OLIVO (la Saggezza)
      Ama il sole, il caldo e i buoni sentimenti; ragionevole ed equilibrato,
      rifugge l'aggressivita' e la violenza; tollerante, allegro, calmo, ha un
      senso della giustizia piuttosto sviluppato; sensitivo, carismatico,
      libero da gelosia, ama la lettura e la
      compagnia di persone sofisticate.

      PINO (il Dettaglio)
      Ama la gradevole compagnia, e molto robusto, sa come rendere la vita
      comoda; molto attivo, naturale, buon compagno anche se non sempre
      amichevole, si innamora facilmente ma la sua passione si spegne
      velocemente; smette facilmente, ogni cosa lo delude finche trova il suo
      ideale; fidato e pratico.

      PIOPPO (l' Incertezza)
      Appare decorativo, non molto fiducioso in se stesso, coraggioso solo se
      necessario, necessita benevolenza e un intorno piacevole, molto
      pignolo, spesso solo; ha una grande vitalita', natura artistica, e un
      buon organizzatore, tende alla filosofia; affidabile in ogni
      situazione, prende sul serio le proprie relazioni.

      SORBO SELVATICO (la Sensitivita')
      Pieno di charme, allegro, dotato e non egoista, ama richiamare
      l'attenzione, ama la vita, il movimento, l'attivita', e persino le
      complicazioni; e allo stesso tempo dipendente e indipendente, ha buon
      gusto, e artistico, passionale, emotivo; e una piacevole compagnia, non
      sa perdonare.

      NOCE (la Passione)
      Inflessibile, strano e pieno di contraddizioni, spesso egoista,
      aggressivo, nobile, di larghe vedute, ha reazioni inaspettate,
      spontaneo; e un difficile e particolare compagno, non sempre apprezzato
      ma spesso ammirato, stratega ingegnoso, molto geloso e passionale, non
      transige.

      SALICE PIANGENTE (la Malinconia)
      Belli ma pieni di malinconia, attraenti, molto carismatici, amano
      qualsiasi cosa bella e di buon gusto, e viaggiare; sognatori,
      instancabili, capricciosi, onesti, possono essere influenzabili ma non
      e facile vivere con loro; hanno pretese, buona intuizione; in amore
      soffrono ma trovano qualche volta un partner sul quale contare
      completamente.

    Legenda Icone e Regole Forum

  • Questo topic ha risposte
    Hot topic
    Topic unread
    Questo topic non ha risposte
    Topic chiuso
    BBCode  chiuso
    HTML  aperto
    Non sei abilitato/a a rispondere a questo topic
    Non sei abilitato/a a modificare questo topic
    You don't have the permission to delete a topic
    Non sei abilitato/a ad approvare post
    Non sei abilitato/a a mettere in evidenza i topic
    Non sei abilitato/a a chiudere topic
    Non sei abilitato/a a spostare topic

Aggiungi Reputazione

Do you want to add reputation for this user by this post?

o annulla