Forum Quelli di ciao aMigos... Altro.......
  • Topic: il crocifisso......

    Torna ai Topics
    (0 rates)
    • 06 novembre 2009 09.25.01 CET
    • il crocifisso......

      Qualsiasi credente praticante e sottolineo praticante,puo' a suo piacere pregare ovunque si trovi,Dio,Gesu' e tutti i Santi...non occorre mica avere davanti una loro immagine,affinche' le proprie preghiere vengano ascoltate........Il Crocifisso simbolo cattolico-cristiano della religione che da secoli  impone i propri crismi come lasciapassare per la vita eterna,perde il suo significato,all'interno di un'aula nella quale,la meta' degli allievi professa un altra religione e l'altra meta' o e' laica o credente ma non troppo....mi riferisco a tutti coloro che vengono iniziati alla religione cattolica col battesimo ,ma che poi della stessa non ricevono che insegnamenti fini a stessi e senza costrutto.La vera religione qualunque essa sia va professata praticandola e non facendone a scuola un'ora scarsa.Quindi chi ai propri figli vuol dare  insegnamenti religiosi puo' liberamente farlo,ma in una societa' dove la multietnia e' ormai una realta',sinceramente non si puo' che adattarsi al suo evolversi senza impigrirsi in cose antiche che non servono al fine di una sana convivenza.....Lo studio della religione,a parer mio, avrebbe un senso se si istituisse una materia che le comprendesse ,se non tutte, le piu' professate al giorno d'oggi,in maniera tale da fornire elementi utili per una sana e tollerante convivenza.Le religioni del mondo,sarebbero uno studio stimolante per capire ed accettare le diversita' di ogni popolo.Non credo comunque che un crocifisso possa stimolare il cristiano ad esserlo di piu',ne credo che come simbolo sia cosi' indispensabile nella scuola,cosi come non sarei contenta nel vedere in un'aula altri simboli religiosi che non mi appartengono culturalmente...Certo si potrebbe dire.......ma se vai in quel paese li',ti tagliano la testa se chiedi di rimuovere un loro simbolo religioso,ma pensandoci bene,credo che la civilta' e l'intelligenza di un popolo si misuri nella accettazione dei cambiamenti ed delle evoluzioni della societa' in cui vive ,non a caso ci riteniamo un popolo civile rispetto ad altri e se tali ci riteniamo lo dovremmo anche dimostrare con i fatti.Ciao a tutti!!!! 

    • 06 novembre 2009 12.21.41 CET
    • il crocifisso......

      Salve a tutti. Lo stato Italia nel novembre del 1919, stipulò un trattato con la chiesa "I patti lateranensi" giusti o meno vanno rispettati...possiamo cambiarli, ma nel frattempo rispettiamoli. Questa è una polemica sorta non sò perchè e per chi, perchè se è vero che un credente non ha bisogno di avere un crocifisso davanti per pregare, è anche vero che non credo possa dare tanto fastidio anche a che non appartiene alla religione cristiana. A me dà molto fastidio chi indossa il burqa eppure non è che lo emargino, anche se non è legale indossarlo... mi danno molto fastidio quelli che si fermano per strada a pregare intralciando il traffico eppure non li scaccio ...e poi....e poi....e poi....La religione cristiana è la religione di Stato e và rispettata come và rispettata la bandiera tricolore...come và rispettato l'inno d'Italia ecc. ecc. Io credo e penso che in casa mia io possa fare ciò che voglio se non ledo la libertà degli altri e, l'Italia, è la mia casa e, tenendo, un crocifisso in un'aula non ledo la libertà di nessuno, perchè tenendo nelle aule il crocifisso non significa che un musulamo debba diventare cristiano. Se poi non gli sta bene se ne potrebbe tranquillamente tornare a casa sua, nessuno glielo impedisce. Rispettare gli altri significa anche non rompere i c......anche per le sciocchezze...perchè scusatemi tutti ....ma queste sono solo stronzate....perchè il crocifisso o c'è o non c'è non se nè accorge nessuno, se non quelli che sono nati apposta per fare polemiche inutili. Grazie a tutti per la pazienza...Un saluto...

    • 06 novembre 2009 12.37.13 CET
    • il crocifisso......

       

      Il crocifisso è un simbolo che va oltre il significato religioso: è una testimonianza di cultura, un modo di essere, un'appartenza precisa in cui si riconosce la nostra società. È insomma un simbolo universale». La presenza di un crocifisso non viola la libertà religiosa e offende chi osserva altrui culti e chi si sente offeso prende una posizione molto pericolosa perché dettata da una posizione laica che nega i valori fondanti della nostra civiltà. Le radici cristiane appartengono infatti alla storia e alla cultura dell’italia e dell’Europa. Tutto cio’ e’ lesivo della nostra identità. E non credo assolutamente che un crocifisso esposto in una classe possa offendere i sentimenti di qualcuno o violi la libertà. Nessuno a casa nostra può imporci delle regole che sono contro la nostra storia e la nostra cultura, neppure gli organismi europei che dimostrano di essere più distanti da credo e da volontà dei popoli. Auspico che il crocifisso rimanga negli Uffici pubblici e nelle scuole, a insegnamento per le giovani generazioni dei veri valori che sono alla base della vita sociale di ogni uomo e di ogni donna.-“
       
      Queste sono le parole di un sindaco di una citta’ italiana che riporto e appoggio pienamente perche’ è davvero improponibile che si possa solo pensare di togliere il simbolo che testimonia la nostra cultura e le nostre radici cristiane che appartengono alla storia e alla cultura dell’Italia e dell’Europa.- Io non sono bigotta, ma vado fiera della mia religione e pretendo che mia figlia abbia gli stessi insegnamenti che ho ricevuto io da piccola. Nessuno dovrebbe imporci a casa nostra delle regole che sono contro la nostra storia e la nostra cultura.
      Nemmeno chi e’ laico e italiano si e’ mai permesso di dire “A” sui simboli della religione cattolica e dobbiamo permettere di farlo  a chi viene da fuori????? Invece di ringraziare che l’Italia  accoglie con regolare permesso di soggiorno tutti gli stranieri e li integra, cosa che nelle altre nazioni Europee (tipo la Germania) non è possibile.
      Perche’ uno straniero se non ha il suo lavoro in Germania non entra!!
      E l’Italia dovrebbe adeguarsi in questo a mio avviso.
      Io non mi permetterei mai, fossi ospite di un’altra nazione faccio ad es. la Cina a dire toglietemi il Buddah che offende la mia religione.
      Oppure a non inchinarmi (questo per gli uomini non per le donne fortunatamente!!) e mettermi il zuccotto e togliermi le scarpe se capito in una moschea araba.
      Quindi come io rispetto le altre religioni e le altre culture, pretendo rispetto della mia.
      Il rispetto esige rispetto.
      Questo e’ il risultato del troppo permissivismo in Italia che non regola in maniera soddisfacente tutte le immigrazioni straniere.
      Speriamo che tutto cambi.
       
      Chindy
       
       
    • 06 novembre 2009 12.59.52 CET
    • il crocifisso......

      Io conosco tante persone che si professano santine,santi caste, pie  e poi sotto portano il perizoma e sono le piu' porche del web. 

      Troppo schietta? ehm, io sono cosi'... non faccio la santina. Anche perché la figurina del santino o della santina  costa solo 1 centesimo.

      ( niente)


       

    • 06 novembre 2009 13.05.32 CET
    • il crocifisso......

      sono perfettamente d'accordo con il ministro gelmini non se ne parla di togliere il crocefisso non solo dalle aule ma anche negli uffici dove lo vogliono naturalmente. la decisione europea e' una decisionbe da zucche vuote come a detto qualcuno. se agli arabi non va tornano al loro paese dove nessuno si sognerebbe di togliere il corano o effigi loro.
    • 06 novembre 2009 13.17.27 CET
    • il crocifisso......

      "Con l'espressione simbolismo religioso si indica l'insieme di segni che, per astrazione, rappresentano e mettono in particolare evidenza aspetti importanti delle religioni.

      Nella religione cristiana la croce è un simbolo di Gesù Cristo, la mezzaluna rappresenta l' Islam, nella religione ebraicala stella a sei punte fa riferimento a Davide e più in generale a tutta la religione ebraica, mentre il lingham induista richiama Shiva e la fertilità maschile.

      Se come sostiene Renè Alleau una società senza simboli non può evitare di cadere al livello delle società infraumane, poiché la funzione simbolica è un modo di relazione tra l’umano ed il sovraumano, è altrettanto vero che sulla interpretazione dei simboli e sul loro impiego, da sempre, gli uomini, sia gli studiosi sia l’uomo della strada, si accapigliano e si dividono. Tale atteggiamento è spesso dovuto al fatto che troppo spesso si assiste a tentativi di trovare significato ai simboli, mentre un simbolo non significa: evoca e focalizza, riunisce e concentra, in modo analogicamente polivalente, una molteplicità di sensi che non si riducono a un unico significato e neppure ad alcuni significati soltanto. All’interno del medesimo simbolo vi sono evocazioni simboliche molteplici e gerarchicamente sovrapposte che non si escludono affatto reciprocamente, sono anzi perfettamente concordanti tra loro, perché in realtà esprimono le applicazioni di uno stesso principio a ordini diversi; ed in tal modo si completano e si corroborano, integrandosi nell’armonia della sintesi totale. È proprio questo che rende il simbolismo un linguaggio molto meno limitato del linguaggio comune ed adatto per l’espressione e la comunicazione di certe verità, facendone il linguaggio iniziatico per eccellenza ed il veicolo indispensabile di ogni insegnamento tradizionale." (by WIKIPEDIA)

    • 06 novembre 2009 13.18.54 CET
    • il crocifisso......

      Non so cosa è successo, sono partiti i messaggi da soli...comunque volevo dire.... che tu sia santa o meno sinceramente è affar tuo...io non lo sono di sicuro....però  credo di aver detto altro e cioè.... che non è assolutamente importante il simbolo del crocifisso...almeno per me, e da come leggo neanche per te....e allora...perchè non lo lasciamo lì dov'è da almeno 70 anni? Se per voi non è così importante perchè volete toglierlo o perchè approvate quello che lo vogliono togliere? A me sinceramente è indifferente però,  non sopporto le ingerenze altrui su cose che non sono per nulla importanti, e tra l'altro, mostrano disprezzo per tutto ciò che riguarda la nazione che li ospita...non solo il crocifisso....vediamo come ci trattano se ci beccano che stiamo facendo cose contrarie alla loro religione nei loro stati e poi mi dirai...Un saluto...

       

    Legenda Icone e Regole Forum

  • Questo topic ha risposte
    Hot topic
    Topic unread
    Questo topic non ha risposte
    Topic chiuso
    BBCode  chiuso
    HTML  aperto
    Non sei abilitato/a a rispondere a questo topic
    Non sei abilitato/a a modificare questo topic
    You don't have the permission to delete a topic
    Non sei abilitato/a ad approvare post
    Non sei abilitato/a a mettere in evidenza i topic
    Non sei abilitato/a a chiudere topic
    Non sei abilitato/a a spostare topic

Aggiungi Reputazione

Do you want to add reputation for this user by this post?

o annulla