Spargi la voci

Tag del blogger

L invisibile all occhio

  • E di sfuggita osservò 

    la sua immagine passando

    davanti a ciò  che nn amava poi cosi tanto.

    Le cicatrici nn facevano male

    più ,c erano un pò ovunque, coperte

    nn si sarebbero mai viste,ma c erano e ci

    sarebbero restate vita durante,i capelli non erano

    più folti come prima,buchi ovunque,chi sè ne frega.

    Da più fastidio a chi lo fa notare che a lei. 

    Non è quello che si vede che fa male.

    Ma l invisibile,il mostro più  profondo,l anima. 

     


Commento

0 commento