Samuele Bersani - Il tuo ricordo (Official Video)

Posted by PRYCE on 31 gen
clicca per votare
#samueleBersani #Iltuoricordo #CinemaSamuele Ascolta “il tuo ricordo” e “Cinema samuele” qui: https://smi.lnk.to/SBCinemaSamuele Segui Samuele qui: IG: https://smi.lnk.to/SBCinemaSamuele FB: https://www.facebook.com/samuelebersaniofficial/ TW https://twitter.com/samuelebersani Una produzione Borotalco.tv Ex. Producer: Matteo Stefani, Andrea Biscaro Regia, sceneggiatura e montaggio: Giacomo Triglia Dop/colorist: Lorenzo Invernici Line Producer: Alessandro Guida Producer: Elena Andreutti Ass. Prod: Jacopo Rosso Ciufoli Cast: Camilla Semino Favro, Francesco Castaldi Operatore: Alberto Seghezzi Aiuto op: Gabriele De Luca Costumi: Noemi Intino Scenografo: Alessandro Iacopelli Ass. Scenografia: Alessandra Voglino Make up: Claudia De Simone Operatore Drone: Davide Talamo Amministrazione: Agnese Incurvati, Anna Maria Modica Driver: Niccolò Blanzieri Thanks to: Diego Quaglia, Paola Maieli, Matilde Composta Lyrics: Il passato ci prova sta giocando una carta impossibile per tornare di moda non sa che il tempo è irripetibile Il presente si trova motivato e deciso a non cedere come ha fatto finora senza dire una sola parola Lo scontro è leggendario appena ha inizio Uno sta zitto e l'altro fa il suo comizio Non vuol capire di ess er troppo in ritardo per dare lezioni a chi invece è in orario Il passato riposa bellamente nel letto degli ospiti o m’ insegue per casa come un'ombra incollato ai miei gomiti Da buttarlo giù a a calci apre bocca e lo fa sempre a vanvera con discorsi bu giardi e la coda di paglia Lo scontro è proseguito anche sul treno Chi è un abusivo, chi paga intero Proprio così, se non vi è chiaro il concetto il passato non paga nemmeno il biglietto Il tuo ricordo trova un un buco nella rete s’infila dentro il mio cervello e fa il padrone Il tuo ricordo quando arriva ha fame e sete e quel poco equilibrio che ho si disintegra Il passato è una droga che non ho più intenzione di prendere mi citofona ancora aspettandosi di farmi scendere col richiamo di ieri con il tono di voce di un angelo impigliato tra i fili e ignorato nel traffico dai passanti Il tuo ricordo trova un buco nella rete s’infila dentro il mio cervello e fa il padrone Il tuo ricordo quando arriva ha fame e sete e quel poco equilibrio che ho si disintegra Il tuo ricordo trova un buco nella rete s’infila dentro il mio cervello e fa il padrone Il tuo ricordo quando arriva ha fame e sete ma è soltanto un tranello, una trappola Il passato dichiara di essere pronto a una sfida sul limite vuole fargli paura e dimostra infinita energia ma il presente prepara la sua corsa e promette a se stesso che arrivato al traguardo non avrà mai più nostalgia