Video

Dallo stesso membro

Tommaso Primo feat Ismael - Gioia

Postato da SourceMas
Tommaso Primo feat. Ismael - GIOIA ( 432 Hz ) E.P : "Posillipo interno 3" Regia : Ugo Di Fenza Produzione esecutiva : Jam music's cool Produzione artistica : Oscar Montalbano Distribuzione digitale : Tippin' The Velvet Facebook : http://www.facebook.com/tommasoprimo Twitter : https://twitter.com/PrimoTommaso Scarica "Posillipo Interno" in download su iTunes: https://itunes.apple.com/it/artist/tommaso-primo/id674199775 Ascolta su Spotify: https://play.spotify.com/artist/5Boa1OVys1quSjbUmA6l0a "Gioia", duetto con il cantautore senegalese Ismael, primo singolo tratto dall'album "Posillipo interno 3" in uscita l'8 Luglio 2013. Prodotto e registrato interamente negli studi della "Jam music's cool", nuova realtà musicale napoletana, fucina e palestra di nuovi talenti che si apprestano ad esordire nella scena artistica partenopea. Il videoclip del brano, vanta l'eccelsa regia di Ugo Di Fenza e la partecipazione di nuove proposte del panorama teatrale e cinematografico italiano. GIOIA Gioia ca' 'a sera arriva 'ngopp' 'o barcone pazzea cu' l'acqua 'e mare e trase 'ndo core acciso de' perzone 'ngopp 'a stu munno amaro Gioia che 'a sera trase dinto a nu vascio 'nzieme 'e suonne, 'nzieme 'e paure e chi 'a notte tene l'arraggio e po' fa capa e muro Gioia ca' cade 'a cielo comme 'na stella e canta 'a nonna nonna e fuje 'a 'nde penziere da 'cchiù bella quanno s'aiza 'a gonna Gioia 'e chi 'a notte nun 'ffa 'cchiù 'o mestiere e cerca chiano 'e scalà 'o funno 'ngopp' 'a sti vicole de' quartieri sta chi vò cagnà 'o munno Gioo-o-ia, ca' vene e se ne va ascarfa 'nzieme 'o sole chi nun sente 'cchiù dolore Gioo-o-ia, p' 'e strade e p' 'e città s'ammesca cu 'e parole 'e chi te dice ammore Gioia 'e chi aderoppo tiempo trova 'a fatica 'e po' crescere 'e figlie Gioia 'e chi se sceta e tene n'amico che glie da nu' cunsiglio Gioia 'e chi se vasa sott'a luna allucca forte ammore mio 'e chi fa pace cu' 'a fortuna e 'a notte 'ncontra 'a 'Ddio Gioo-o-ia, ca' vene e se ne va appriesso 'a chi conta 'e storie e bell' 'e 'bbuono more Gio-o-ia, è un figlio che verrà l'allucco chieno 'e foja 'e chi ce crede ancora Gioia 'e chi se ne fotte 'e tutte 'e ghiuorne votta a campà chi capisce pe' primmo che 'a vita ce sfotte e po' ... vò sulo pazzià... Gioia 'e chi se spoglia annure abbraccia 'a 'ggente pe' 'nmiezo 'e 'vvie Gioia 'e chi nun tene paura do' scuro e dice chesta 'e 'a casa mia Adounabi kén deukoufi , lo fi guisse dafay diekh. Sofi guisse koula beugue, kou la beugue nguir yallah, Japaleko mou japalela, nguene anda sey mou nekh lo fi guisse dafaye diekhe, dafay diekh, dafay diekh Gioo-o-ia, 'e chi nun sape che 'ffa aspetta tutt' 'e notte 'e te tenè vicino e po-o-o, appriesso 'o suonno va vedendo te ca' tuorne 'nda luce da matina
Postato il 21 febbraio 2014
clicca per votare

Embed  |  281 visite

Commento

0 commento