Video

Dallo stesso membro

Tortano napoletano

Postato da ilmoro2013
Questa torta salata, tipica della cucina partenopea, può essere consumata per diversi giorni. Ricchissima e saporita racchiude moltissimi simboli della Pasqua, è l'ideale anche per il pic nic di pasquetta, la classica gita "fuori porta". Ingredienti per 8 persone e per tutte le feste di Pasqua. (io ho usato la metà delle dosi) Per la pasta: 1 chilogrammo di farina 00, 2 cubetti di lievito di birra, 100 grammi di sugna (strutto), 100 grammi di parmigiano grattugiato, poco sale, molto pepe nero. Per il ripieno: 400 grammi di formaggi misti (provolone, emmenthal, fontina, pecorino ecc.) tagliati a cubetti, 200 grammi di salame napoletano tagliati a cubetti, 100 grammi di ciccioli (che non ho trovato), 100 grammi di prosciutto cotto, 3 uova sode tagliate a spicchi abbastanza piccoli, sale, pepe. Esecuzione Stemperate il lievito in acqua tiepida (che non sia troppo calda), impastatelo con un pochino di farina, fatene un panetto, mettetelo in una ciotola e lasciatelo crescere per una mezz'ora, al coperto. Disponete la farina a fontana, ponetevi al centro lo strutto, il sale, il pepe, il panetto cresciuto, il parmigiano e, aiutandovi con acqua tiepida, mescolate tutto fino a ottenere una pasta morbida che lavorerete con forza per una diecina di minuti battendola sul tavolo. Fatela poi crescere in una terrina coperta, in luogo tiepido, per un paio d'ore o fino a quando la pasta avrà raddoppiato di volume. Tagliate tutti i formaggi e il salumi a dadini e le uova in sei spicchi ognuno. Mescolate tutto meno le uova. Quando la pasta sarà cresciuta, sgonfiatela battendola con le mani e stendetela allo spessore di un centimetro. Disponete su tutta la superficie sulla quale stropiccerete un po' di sugna, uniformemente, il ripieno, le uova sode tagliate a spicchi a distanza regolare e arrotolate con delicatezza la pasta, il più strettamente possibile. Ungete di strutto uno stampo largo col buco centrale; disponetevi il roto lo di pasta a ciambella, unendone bene le estremità e rimettetelo a cresce re in luogo tiepido coprendolo con un panno. Quando il tortano avrà lievitato (accorreranno almeno due ore) infornatelo a forno moderato 180° per un'ora e sformatelo quando sarà freddo. Nota Questo tortano, è ottimo sia caldo che freddo accompagnato da una fresca insalata verde, con cipolline novelle, ben condita e da un buon bicchiere di vino rosso corposo (un Aglianico dei colli avellinesi: consigliato il Rubrato dei Feudi di San Gregorio).
Postato il 27 marzo 2014
clicca per votare

Embed  |  125 visite

Commento

3 commento