Video

Dallo stesso membro

Strage a Nassirya "I nomi delle vittime"

Postato da VERO1
Strage a Nassirya. Riprese di Marco Petruzzelli Elenco delle vittime: Carabinieri: Domenico Intravaia: 46 anni, di Monreale, appuntato dei Cc in servizio al comando provinciale di Palermo; sposato e con due figli di 16 e 12 anni. Lascia anche l' anziana madre, il fratello gemello e due sorelle. Orazio Majorana: 29 anni, di Catania, carabiniere scelto in servizio nel battaglione Laives-Leifers in provincia di Bolzano. Giuseppe Coletta: 38 anni, originario di Avola (Siracusa) ma da tempo residente a San Vitaliano, in Campania, vicebrigadiere in servizio al comando provinciale di Castello di Cisterna (Napoli); sposato e padre di una bambina di due anni. Giovanni Cavallaro: 47 anni, nato in provincia di Messina e residente a Nizza Monferrato, maresciallo in servizio al comando provinciale di Asti. Era noto con il soprannome di 'Serpico'. Lascia la moglie e la piccola Lucrezia, 4 anni. Alfio Ragazzi: 39 anni, maresciallo dei carabinieri in servizio al Ris di Messina, sposato e con due figli di 13 e 7 anni. Era partito in luglio e sarebbe dovuto rientrare a Messina sabato prossimo: i familiari stavano già preparando la festa. Ivan Ghitti: 30 anni, milanese, carabiniere di stanza al 13/mo Reggimento Gorizia. Era alla sua quarta missione di pace all' estero, dopo essere stato tre volte in Bosnia. Lascia i genitori e una sorella. Daniele Ghione:, 30 anni, di Finale Ligure (Savona), maresciallo dei carabinieri in servizio nella compagnia Gorizia. Era Sposato da poco. Era stato ausiliario dell' Arma, poi si era congedato e iscritto all' Associazione carabinieri in congedo. Enzo Fregosi: 56 anni, ex comandante dei Nas di Livorno dove viveva con la famiglia. Lascia moglie e due figli, un maschio, anche lui carabiniere, e una ragazza che studia all'Università. Alfonso Trincone: 44 anni, era originario di Pozzuoli (Napoli) ma risiedeva a Roma con la moglie e i tre figli. Il sottufficiale era in forze al Noe, il Nucleo operativo ecologico che dipende dal Ministero dell' Ambiente. Massimiliano Bruno: maresciallo dei carabinieri di origine bolognese, biologo in forza al Raggruppamento Investigazioni scientifiche (Racis) di Roma. Viveva con la moglie a Civitavecchia. I genitori e un fratello vivono a Bologna. Andrea Filippa: 33 anni, torinese, carabiniere dall' età di 19. Era esperto di missioni all' estero che lo tenevano costantemente lontano da casa. Prestava servizio a Gorizia presso il 13/o Battaglione Carabinieri. Viveva a San Pier D' Isonzo insieme alla giovane moglie, sposata nel 1998. Filippo Merlino: 40 anni, originario di Sant' Arcangelo (Potenza), sposato. Con il grado di maresciallo comandava la stazione dei carabinieri di Viadana (Mantova). Esercito: - Massimo Ficuciello (figlio del generale Alberto Ficuciello), militare dell' Esercito; - Silvio Olla, 32 anni, Isola di Sant' Antioco (Cagliari), sottufficiale della Brigata Sassari. - Emanuele Ferraro, militare dell' Esercito - Alessandro Carrisi, militare dell' Esercito. Civili - Stefano Rolla, regista cinematografico, produttore della "Gabbiano Film". Stava facendo un sopralluogo per un film del regista Massimo Spano - Marco Beci, 43 anni, operatore nella cooperazione internazionale, originario di Pergola, nelle Marche. (13 novembre 2003)
Postato il 12 novembre 2013
clicca per votare

Embed  |  359 visite